Home » SOS piedi: come prendercene cura quando fa freddo

SOS piedi: come prendercene cura quando fa freddo

by Francesca Marangoni
33 views

Prendersi cura dei propri piedi anche durante l’inverno si può. Le temperature rigide, l’utilizzo di calze e collant ed indossare scarpe con la suola spessa provocano sicuramente un maggiore “stress” ai nostri piedi, che meritano di essere coccolati ancora di più. Non pensate che sia difficile o richieda una grande quantità di tempo: bastano davvero pochi gesti e una routine corretta per avere ottimi risultati. 

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: l’esfoliazione è fondamentale. Anche sui nostri piedi si accumulano le cellule morte, dunque è bene provvedere ad uno scrub per rimuoverle. Il nostro prediletto, rigorosamente home made, si prepara con sale grosso e olio di oliva (ma anche olio di cocco), da corredare con qualche goccia del nostro olio essenziale preferito. Lo scrub deve essere eseguito a pelle umida, quindi armatevi di una bacinella e lasciate a mollo i piedi per qualche minuto in acqua tiepida prima di esfoliare. Se vi piace l’idea potete anche acquistare una maschera esfoliante per i piedi (qui la nostra preferita), da tenere in posa per circa un’ora, sempre dopo averli inumiditi e poi ben asciugati. Tempo qualche giorno e la pelle inizierà pian piano a staccarsi, ed i vostri piedi saranno lisci come quelli di un neonato!

Le zone in cui la pelle risulta essere più spessa vanno trattate con una lima professionale, meglio se con due diverse grane in base al lato. Potete scegliere se eseguire questo step a pelle umida oppure asciutta, a seconda dello spessore della stessa, ma il metodo che per ora ci è sembrato più efficace prevede un mix di entrambi. Limiamo quindi i talloni in maniera molto rapida prima di iniziare la pedicure, dopodiché eseguiamo il grosso del lavoro a pelle bagnata (dopo lo scrub) e concludiamo dopo aver asciugato i piedi con una salvietta, giusto per perfezionare il tutto.

Immancabile ovviamente la crema piedi. Non solo degna conclusione di tutti gli step precedenti, ma anche imprescindibile per avere piedi morbidi e idratati a lungo. Nell’ultimo periodo ci stanno piacendo tantissimo Rilastil Xerolact [Podos] Lipogel, che come per la versione mani non delude le nostre aspettative, CeraVe Crema Piedi Rigenerante, dalla texture più leggera ma altrettanto idratante ed a rapido assorbimento, ed il balsamo alla clorofilla di Sixtus Italia, ricco di essenziali balsamici.

Dopo aver applicato la crema piedi, ricordatevi di indossare un paio di calzini e tenerli il più a lungo possibile, anche tutta la notte, così da permettere alla crema di penetrare al meglio. Per un trattamento d’urto, specialmente dopo aver eseguito tutti gli step descritti sopra che rendono la pelle più ricettiva, potete abbondare con la quantità di crema applicata così da creare una sorta di impacco, che non potrà fare altro che giovare ai vostri piedi.

Image source: Pinterest 

You may also like

Leave a Comment