Home » Gruppo di lettura: identikit di un fenomeno in ascesa

Gruppo di lettura: identikit di un fenomeno in ascesa

by Diletta Cecchin
72 views

Un gruppo di persone riunite intorno a un tavolo o comodamente sedute in poltrona. In mano una tazza di tè o un bicchiere di vino. Se guardate bene, sulle gambe, che sbuca dalla borsa, appoggiato al tavolo, tutti hanno lo stesso libro. Cosa vi fa immediatamente venire in mente questa immagine? Ovvio, un gruppo di lettura! O, per essere più internazionali, un book club. Se qualcuno di voi ancora non ne ha sentito parlare, il gruppo di lettura è un’insieme di persone accomunate dalla passione per i libri. Si incontrano con una certa periodicità, per discutere di romanzi, gialli, saggi, classici. Solitamente ogni club ruota intorno a un genere e sorgono in librerie e biblioteche, ma non solo. Possono nascere anche in associazioni culturali, bar, case private. Le letture possono essere proposte dal libraio/bibliotecario o venire scelte di comune accordo dai partecipanti. A volte l’accordo è incontrarsi avendo letto già tutto il libro; non vale la regola niente spoiler: si parla di tutto, compreso il finale. Altre volte, soprattutto quando il libro è un classico o un tomo voluminoso, viene letto insieme, capitolo per capitolo.

Gruppo di lettura

Quello dei book club, è un fenomeno in grande crescita. Sicuramente chi tra di voi è un vero book addicted, chi per esempio questa estate è corso alla ricerca del book & bed più vicino, sicuramente ne ha già sentito parlare, se non addirittura è già membro di uno o più gruppi di lettura. Inoltre la voglia di letture, di confronto e condivisione, sono cresciute con il lockdown dello scorso anno. Le vendite di libri sono impennate (uno dei pochi effetti positivi della pandemia) e i gruppi di lettura sono stati agevolati dalla diffusione di metodi d’incontro online, come Zoom o Skype. Mentre prima, per partecipare, eravamo costretti a trovare un gruppo di lettura nella nostra città oppure a spostarci, ora possiamo aderire a book club che si riuniscono anche lontano da noi.

 

Gruppo di lettura

Ma cosa spinge le persone a partecipare a un gruppo di lettura? Silvia, membro dei Lettori Selvaggi, club di lettura varesino, racconta:

È un’esperienza stimolante, il ciclico confronto con veri lettori ti permette di ampliare ulteriormente il contenuto del libro stesso perché ti offre interpretazioni o aspetti che magari non avevi considerato durante la personale lettura. Il senso di far parte di un gruppo di lettura è il mettersi in gioco nell’accettare di leggere dei libri che a volte mai avresti letto. Nel gruppo di lettura si vince sempre, ti porti sempre a casa qualcosa, sia in termini letterari che umani.

Questo fenomeno letterario è ormai entrato nell’immaginario collettivo, per esempio anche attraverso film. Pensate a Book Club – Tutto può succedere, diretto da Bill Holderman con le fantastiche Diane Keaton e Jane Fonda. La trama racconta la vita di quattro donne, che ormai da trent’anni, si incontrano una volta al mese per commentare insieme un libro, fino a che scoprono Cinquanta sfumature di grigio, e decidono di prendere spunto dal romanzo che accendere una scintilla nella loro vita. Ora siete pronti a cercare il gruppo di lettura più vicino a voi!

Image Source: Unsplash

You may also like

Leave a Comment