Home » Come i social media stanno ridefinendo il concetto di stile e bellezza

Come i social media stanno ridefinendo il concetto di stile e bellezza

by Cosimo Convertino
69 views

I social media hanno trasformato radicalmente il modo in cui percepiamo e viviamo la moda. In un’era dominata dalle piattaforme come Instagram e TikTok, le tendenze della moda si diffondono a una velocità sorprendente, raggiungendo un vasto pubblico di appassionati e consumatori. Una ridefinizione continua e inarrestabile dei concetti di stile e bellezza che purtroppo portano anche a dei disagi con la propria estetica o ad annullare la propria persona pur di seguire le tendenze. Analizzeremo questo e molto altro nel seguente articolo.

Il “passato di moda” ai tempi dei social

Social Media

I social media hanno portato una velocità senza precedenti nei cambiamenti che avvengono nel mondo della moda e ciò che appare in anteprima sulle passerelle delle sfilate può essere condiviso istantaneamente con milioni di persone in tutto il mondo. Questa rapidità ha generato una cultura del “vedo-amo-compro”, dove i consumatori desiderano indossare le ultime tendenze il più presto possibile. Una prima conseguenza di tutto ciò è una maggiore domanda e quindi anche una maggiore produzione, spesso a discapito dell’ambiente e della qualità. Tuttavia, specie nell’ultimo periodo, l’industria della moda è stata invitata dalle nuove generazioni a ritornare su un sentiero di “slow fashion” dando maggiore importanza al riutilizzo di vecchi capi di moda.

Fashion influencer: nuove icone della moda

Social Media

Gli influencer dei social media hanno preso il posto delle tradizionali icone della moda. Grazie all’enorme seguito online hanno un’influenza significativa sulle scelte di acquisto dei loro follower e ogni giorno milioni di utenti si ispirano a loro per decidere come vestirsi e comportarsi. Un comportamento che da un lato ha dei risvolti positivi in quanto permette a tutti di trovare il proprio stile e di essere alla moda con un semplice click, ma dall’altro lato rischia di omologare personalità e caratteri di tanti utenti soprattutto in giovane età.

La democratizzazione della moda

Social Media

I social media hanno abbattuto le barriere esistenti da anni tra i vari brand e i consumatori, aprendo le porte a una maggiore democratizzazione della moda. Ad oggi, infatti, anche i marchi più piccoli ed emergenti possono raggiungere un vasto pubblico attraverso piattaforme social, dando luogo a una maggiore diversità e inclusività nella moda. Le diverse campagne di sensibilizzazione portate avanti dalle principali maison mondiali e dagli influencer del settore, hanno permesso anche di abbattere pregiudizi su taglie e stili normalizzando le forme curvy o uno stile di abbigliamento fluid e senza una netta distinzione tra i sessi.

Social Media

In conclusione, i social media hanno sicuramente trasformato il mondo della moda rendendolo un settore sempre più dinamico e accessibile. La velocità delle tendenze, l’emergere degli influencer, la democratizzazione della moda e il coinvolgimento delle campagne di marketing hanno portato una nuova dimensione all’industria fashion con numerosi vantaggi. Tuttavia, è essenziale considerare anche gli aspetti negativi dell’influenza dei social media sulla moda, come la pressione sociale e il consumismo eccessivo. Sia i brand che i consumatori devono trovare un equilibrio tra l’espressione individuale attraverso il proprio stile e la responsabilità verso la sostenibilità ambientale e l’inclusività sociale con la speranza che il futuro della moda sui social media sarà guidato da una maggiore consapevolezza e sensibilità verso le esigenze e i desideri di una comunità globale sempre più connessa.

Image Source: Pexels

You may also like

Leave a Comment