Home » Il giro del miele: quando la dolcezza se ne va

Il giro del miele: quando la dolcezza se ne va

by Diletta Cecchin
129 views
Il giro del miele

Sandro Campani

É possibile che una persona cambi dal profondo, fino a diventare irriconoscibile a chi più la ama? Sì, e questo può avvenire in un baleno o in lunghi mesi. Sì, per una singola ragione o per svariati motivi, tutti sommati insieme. A raccontarlo è Sandro Campani, nel suo nuovo romanzo, Il giro del miele, edizioni Einaudi.
In un piccolo paesino dell’Appenino vive Davide, qui è nato, cresciuto e qui da adulto lavora: guida il pulmino della scuola locale. Figlio di un noto falegname, non ha seguito le orme paterne, non per volere proprio, ma perché il padre in falegnameria non lo voleva. L’unica passione che genitore e figlio condividono sono le arnie per la produzione del miele. Davide è conosciuto da tutti in città come un ragazzo gentile, affidabile, dalla faccia pulita e le spalle larghe, forse un po’ ingenuo, ma di quell’ingenuità buona, dolce come il miele.
Un giorno, mentre portava il miele a Bologna, Davide incontra Silvia: nata nel suo stesso paese, non è mai stata vista di buon occhio, i vicini la chiamavano “la satanista”, per la sua mania di vestirsi sempre di nero. Si trova a Bologna, dove frequenta l’università, ma questa città la sta risucchiando in un vortice e vede in Davide una salvezza. Ritorna con lui sugli Appennini e in breve tempo si sposano. I primi anni sono splendidi, ma poi qualcosa inizia ad incrinarsi: decisione non dette, investimenti sbagliati, lavori disumani, alcool. Si può riparare qualcosa che si è rotto?
Il giro del mieleTutto avviene in una notte di tempesta, quando Davide disperato bussa alla porta a Giampiero, un vecchio aiutante di suo padre che l’ha visto crescere. Procedendo al rovescio, con un grandissimo flashback, ci viene raccontata la storia di questo squarcio di umanità. Sandro Campani è riuscito a trovare la lingua perfetta per raccontare l’amore e la rabbia, le aspettative e la delusione: una scrittura ricercata, ma non finta, leggera senza essere superficiale. E come sfondo di questa vicenda, la vita semplice dei paesi di montagna.
Il giro del miele è un romanzo che sta avendo molto successo, una lettura che lascia in bocca il sapore dolce del miele e quello amaro della vita.

Image source: facebook.com, einaudi.it

You may also like

Leave a Comment