Home Âť Memoria: quando un amore finisce

Memoria: quando un amore finisce

by Diletta Cecchin
42 views

memoriaGli amori iniziano. Gli amori finiscono. Alcuni senza strappi, c’è chi riesce addirittura a rimanere amico/a del proprio ex. Altri si trascinano, portando sofferenze, esasperazione, silenzi. PerchĂŠ non vi siete lasciati prima? Senti chiedere da chi è convinto di avere la veritĂ  in tasca. Eppure, ammettere che una relazione è finita non è mai semplice, perchĂŠ entrano in gioco diversi fattori oltre ai sentimenti, come la sicurezza, l’affetto, a volte anche la dipendenza economica. Di un amore finito, a cui non si vuole mettere la parola fine, parla Memoria, il primo romanzo di Silvia D’Oria, pubblicato da Robin edizioni. Ilmemoria protagonista di Memoria è Cristoforo, un ragazzo di provincia, che sogna di fare fortuna in una grande cittĂ , diventando un attore. Cristoforo riesce a lasciare il piccolo paese in cui è nato grazie Vittorio, un compagno di liceo, appartenente a una famiglia abbiente, che lo ospita nel suo appartamento. Cristoforo si sente fuori luogo nella grande cittĂ  in cui si è trasferito, che non viene mai nominata, anche se è facilmente intuibile. Ad aggravare la sensazione di spaesamento e inadeguatezza, giocano un ruolo fondamentale gli amici di Vittorio, con i quali Cris inizia a uscire. Ragazzi benestanti, tutti studenti universitari, che non hanno preoccupazioni economiche; al contrario suo. Cristoforo, lentamente, riesce a superare tutte le difficoltĂ  iniziali grazie a Stefania, una ragazza bellissima, ma taciturna, di cui si innamora perdutamente. Non riesce a sfondare nel mondo del cinema, stenta ad arrivare alla fine del mese coi pochi soldi che guadagna come barista, ma grazie a Stefania si sente in un luogo sicuro, sa che anche se andrĂ  male, alla fine potrĂ  sempre tornare a casa da lei. Eppure l’idillio iniziale lascia velocemente il posto a una relazione tormentata, ad un amore tossico che nessuno dei due riesce a recidere. Memoria è un romanzo tutto narrato in prima persona, attraverso il punto di vista scomodo del protagonista, che ripercorre la propria storia per cercare di espiare quella che percepisce come una colpa. Un romanzo in cui si entra lentamente, ma che poi vi prenderĂ , grazie a una continua tensione che porta il lettore a chiedersi cosa è successo a Cristoforo e Stefania, cosa ne è stato del loro amore. Una lettura estremamente attuale, grazie ai temi affrontati (la dipendenza economica, il confronto generazionale, la disparitĂ  di classe sociale), che vi lascerĂ  con uno sguardo nuovo sulle relazioni d’amore. Per sapere come è nata questa storia e conoscere Silvia, oltre a leggere l’intervista che uscirĂ  domani sempre nel nostro Magazine, non mancate al Salone del Libro; Silvia sarĂ  presente sabato 16 ottobre, alle ore 17.00!

Image Source: Robin Edizioni – Istockphoto

You may also like

Leave a Comment