Home » Gialli per l’estate: l’australiano, il francese e l’italiano

Gialli per l’estate: l’australiano, il francese e l’italiano

by Diletta Cecchin
96 views

Ormai è una tradizione. L’estate non può iniziare senza consigliarvi alcuni libri da mettere in valigia. Vacanze sotto l’ombrellone, viaggi on the road, brevi fughe dalla città? Non si può partire senza aver scelto un buon romanzo. Se avete voglia di staccare, farvi travolgere da una lettura avvincente e non troppo impegnativa, la scelta migliore resta sempre un buon giallo. Per accontentare tutti, ho pensato a tre gialli adatti a gusti diversi. L’australiano, per chi ama le storie ad alta tensione. Il francese, per chi preferisce l’intrigo psicologico. E l’italiano, per chi non si accontenta solo del mistero, ma vuole anche una bella ambientazione e personaggi ben costruiti.

gialli

Il primo dei tre gialli è intitolato Brava ragazza cattiva ragazza, scritto dall’australiano Michael Robotham, edito da Fazi. La protagonista, Evie Cormac, è una ragazza misteriosa. Da bambina è stata ritrovata dalla polizia in una stanza in cui era stato commesso un terribile omicidio. Da quel giorno, Evie ha sempre rifiutato di rivelare la propria identità: è un totale enigma. Da allora vive in un istituto. Ormai giovane donna, rivendica la propria autonomia. Lo psicologo Cyrus Haven è chiamato a valutare il caso di Evie. Allo stesso tempo, Cyrus deve indagare sull’omicidio di una giovane campionessa di pattinaggio sul ghiaccio. Questo caso e quello di Evie si riveleranno collegati. Il classico thriller che si dipana fra indagini e false piste.

 

gialli

Se ai thriller preferite i gialli psicologici, in cui la violenza è più mentale che fisica, vi consiglio L’amico della scrittrice francese Tiffany Tavernier, pubblicato in Italia da Clichy. Thierry, il narratore, una mattina scopre che l’abitazione dei suoi vicini, Guy e Chantal, è circondata dalla polizia. Inizialmente preoccupato che sia successo loro qualcosa di grave, dopo ventiquattrore scopre che il suo migliore amico Guy nasconde un segreto terribile. La polizia lo ha arrestato accusandolo di essere l’assassino delle ragazzine che da anni scompaiono dalla regione. Il libro perfetto per chi ha amato L’avversario di Emmanuel Carrère.

gialli

Infine, ultimo ma non meno importante, il terzo dei tre gialli dell’estate. Si tratta de Le notti senza sonno, dell’italianissimo Gian Andrea Cerone, edito da Guanda. Febbraio 2020, i primi contagi da Covid si stanno diffondendo nella penisola. Durante questi giorni di attesa e preoccupazione, la Questura di Milano è sconvolta da una serie di omicidi di donne brutalmente assassinate, che fanno pensare a un serial killer. Ad indagare sul caso il commissario Mario Mandelli, uomo solido e dalla grande esperienza. Un giallo classico, in cui il mistero è arricchito da personaggi indimenticabili. E voi cosa preferite? Nel dubbio, leggeteli tutti e tre oppure di recuperare i consigli degli anni scorsi, perché i libri non scadono e non passano mai di moda!

You may also like

Leave a Comment