Home » Mani in alto! Tendenze unghie per la primavera

Mani in alto! Tendenze unghie per la primavera

by Francesca Marangoni
50 views

Le mani sono il nostro biglietto da visita, poiché fondamentali per mostrare un aspetto curato. Se avere una pelle idratata è ormai un aspetto consolidato, le unghie in perfetto ordine sono decisamente la ciliegina sulla torta, e proprio le tendenze unghie di questa primavera ci dimostrano che prendersene cura non è mai stato così facile.

Partiamo dalla forma: negli ultimi tempi ne abbiamo viste decisamente tante, ma questa primavera le unghie saranno squovalsi differenziano dalla classica forma quadrata solo per il fatto che gli angoli delle unghie vengono smussati, ingentilendo quindi la parte superiore. Non solo, ma in questo modo durerà di più anche la manicure, dal momento che spesso gli spigoli sono i primi a rovinarsi. 

Un altro fattore importante da tenere in considerazione quando si sceglie uno smalto è il sottotono della propria pelle. Esattamente come avviene durante l’acquisto del fondotinta, un sottotono caldo o freddo è l’elemento cruciale per la scelta dello smalto poiché una tonalità errata potrebbe otticamente ingiallire o ingrigire la pelle, con un risultato poco piacevole. Se avete un sottotono freddo, allora scegliete colori nude con una punta di blu o viola all’interno, oppure sfumature più scure quali nero, blu e grigio. Ottimo anche il bianco, perché sia ottico, ed i colori pastello, a condizioni che anch’essi siano freddi. Se, al contrario, il vostro sottotono è caldo, per voi sono perfetti i colori pescati, beige rosati e cipria, oppure i colori che contengono una punta di arancione, come per esempio un rosso corallo. Anche il marrone ed il verde sono scelte vincenti. 

Una volta che abbiamo l’idea di quale opzione fa più al caso nostro, non ci resta che individuare il trend da seguire. Fra le tendenze unghie ce n’è una particolarmente semplice ma efficace, che negli ultimi mesi è diventata super popolare- stiamo parlando della manicure giapponese. Si tratta di una vera e propria tecnica, decisamente green ed ecosostenibile, che mira a donare una naturale luminosità alle unghie mediante l’utilizzo di prodotti quali cera d’api, glicerina naturale e ginseng, che proteggono le unghie e le mettono in luce. Per riprodurla in maniera estremamente veloce (anche se un po’ meno green) vi basta accorciare le unghie quando più possibile, rimuovere le cuticole e concludere con una passata di smalto trasparente. 

Che la si ami o la si odi, la french manicure è un vero must. Anche Fendi ha deciso di proporla in occasione delle sfilate, ma con una piccola variante: french manicure sì, ma minimal. Significa quindi che la lunetta bianca rimane, ma viene applicata ad unghie decisamente corte e dalla forma squadrata. Se preferite, potete anche decidere di variare il colore della lunetta e pensare ad un argento o all’oro, più indicati rispettivamente per il sottotono freddo e caldo. La base, ovviamente, rimane neutra.

Propri i toni neutri sono i protagonisti di questa primavera. Si tratta di una tendenza consolidata che non sembra intravedere il tramonto proprio perché si adattano senza sforzo a qualsiasi occasione e fanno apparire subito in ordine le nostre mani. Nel corso degli ultimi anni sono notevolmente aumentate le nuance disponibili in commercio, quindi sarà davvero facile trovare quella che fa più al caso vostro. Piccolo tip: per un effetto lifting sulle mani, che possa quindi ringiovanirne l’aspetto, scegliete un tono traslucido sulle sfumature del rosa o del bianco, come ha fatto Peter Philips per l’ultima sfilata. Se non sapete che smalto scegliere, puntate tutto sul Dior Vernis Muguet. 

Image source: Pinterest

You may also like

Leave a Comment