Home » Stivali 2020, è tempo di combattere!

Stivali 2020, è tempo di combattere!

by Francesca Marangoni
0 comment 135 views

Se è vero che da calendario all’inizio dell’autunno manca ancora qualche settimana, è altrettanto vero che la moda è sempre un passo (letteralmente avanti), il che significa che non è mai troppo tardi per iniziare a pensare a quale paio di stivali indosseremo quest’anno. Perché diciamocelo, non è autunno senza stivali. Comodi, trendy, elemento salva-outfit: per ognuna di noi hanno magari un valore diverso, ma non possiamo prescindere dall’averne almeno un paio nella scarpiera. E se volete accaparrarvi il modello must havedell’autunno/inverno 2020, vi consiglio di continuare a leggere.

Il 2020 è un anno per veri guerrieri, non solo in senso metaforico. Sono infatti i combat boots (o stivali militari) i modelli più cercati online, nonché ufficiali sostituti dei lace-up boots tanto amati la scorsa stagione. Linee decise e suola alta in carrarmato, trovano nella loro intrinseca aggressività un grande punto di forza, facendoli diventare il vero focus dell’outfit che andremo a creare. Questi stivali si declinano anche in versione Chelsea chunky, quelli che si infilano con la linguetta a vista, che nella versione originale ricordano i Beatles negli anni Sessanta. 

Combat boots, Prada
Chelsea chunky, Jil Sander

Da portare con pantaloni stretti alla caviglia, oppure minigonne o vestiti sopra il ginocchio, senza dimenticare gli shorts, che potete riproporre con un paio di collant per quando le temperature si abbasseranno. 

Anche le più tradizionaliste possono tirare un sospiro di sollievo: se il modello da moderna guerriera non fa proprio al caso vostro, sappiate che quest’anno non possono mancare nemmeno i classici stivali da cavallerizza, flat ed adatti tanto al giorno quanto alla sera. Sulla via del tramonto invece gli stivali texani, che si adattano comunque meglio alla stagione primaverile, ma che al momento sembra stiano perdendo punti a favore di uno stile più “pulito”, così come gli stivali in pelle di coccodrillo o serpente che avevamo visto lo scorso anno. 

L’altezza dei flat boots è variabile, ma se proprio volete catalizzare l’attenzione sulle vostre gambe puntate su un paio di cuissardes in pelle, quelli oltre metà coscia, oppure su stivali scamosciati, morbidi e chic, con tacco medio.

Image source: Pinterest

You may also like

Leave a Comment