Home » Bubble skirt: il modello must-have dell’estate

Bubble skirt: il modello must-have dell’estate

by Federica Livio
70 views

Ebbene sì, il modello di punta per le gonne estive 2024 è la bubble skirt, o gonna a palloncino. Un trend che potrebbe dividere, ma che in realtà va letto come uno dei grandi ritorni nella moda: la gonna a palloncino, infatti, veniva già indossata da Paris Hilton e Madonna l’avevano consacrata a modello di punta dei loro tempi. Potrebbe trattarsi anche di un revival che fa il paio con quello del #balletcore, il romantico trend del balletto che sta spopolando ovunque. Ora rieccola, con il nome di bubble skirt, come amano definirla le nuove generazioni che hanno subito captato il suo ritorno su TikTok. Questa gonna versatile la farà da padrona per tutta l’estate, perciò vediamo un po’ da dove deriva e come indossarla al meglio!

Che cos’è e quando nasce la bubble skirt?

bubble skirt

La gonna a palloncino nacque negli anni ’40 ad opera di Christian Dior, che la disegnò in contrapposizione alle gonne strutturate di quei tempi. Un capo fresco, che ricordava un po’ una bolla e che conquistò subito le giovani di quei tempi. La gonna era più stretta nella sua parte finale e gonfia nella parte superiore, realizzata in tessuti morbidi come tulle, seta o chiffon e diventò un must per icone come Audrey Hepburn e Marilyn Monroe. Poi, come spesso accade nella moda, la gonna a palloncino sparì, ma solo per tornare negli anni Ottanta e poi ancora nei primi Duemila a ricordarci quando è particolare questo effetto baloon che crea. Chi è stata adolescente in quegli anni non può non ricordarsela!

bubble skirt

Ora, questa particolare gonna torna con il nome di bubble skirt e viene reinventata con tessuti innovativi, dettagli audaci e colori vivaci, rendendola perfetta per ogni occasione. I fautori di questo ritorno sono stati MiuMiu e Loewe, alle sfilate Primavera-Estate 2024. Oggi, la bubble skirt è cortissima, a vita bassa e asimmetrica, riproposta anche da brand come Zara e Stradivarious

A chi è adatta la bubble skirt?

bubble skirt

Nonostante venga spesso definita come un capo facile e versatile, la bubble skirt non è proprio adatta a chiunque! Questo particolare disegno crea volume su glutei e fianchi, quindi il capo è particolarmente adatto alle fisicità asciutte e dritte, come il rettangolo o il triangolo rovesciato. Infatti, oltre a creare volume nella parte bassa del corpo, la bubble skirt bilancia le spalle larghe e crea un punto vita. Il modello di punta del momento è cortissimo, quindi ovviamente se la può permettere solo chi ha delle belle gambe da mostrare!

Come abbinare la bubble skirt?

bubble skirt

Questo capo molto particolare può fare la sua scena sia per un look da tutti i giorni, sia per un outfit da serata. Come al solito, dipende dagli abbinamenti! Con camicetta azzurra e Mary Jane basse, la gonna a palloncino è perfetta per un outfit da giorno stile college; con anfibi e chiodo riproduce un perfetto look glam rock; ancora, se indossata con decolletées e microbag assicura l’effetto romantico ed elegante. Il mood leggero e giocoso della bubble skirt è in grado di sdrammatizzare ogni outfit e, di sicuro, di catturare gli sguardi!

Image Source: Getty Images

You may also like

Leave a Comment