Home » La nuova superstar della skincare si chiama retinolo

La nuova superstar della skincare si chiama retinolo

by Francesca Marangoni
22 views

Sempre più spesso ci capita di sentire nominare il retinolo come ingrediente chiave delle nuove uscite delle case cosmetiche. Il retinolo è di fatto una sostanza estremamente versatile che può essere inserito all’interno di preparazioni cosmetiche illuminanti, esfolianti, e antiage, senza dimenticare che è uno degli ingredienti più amati dalle star di Hollywood che vantano una pelle invidiabile e apparentemente non suscettibile al tempo che passa.

Il retinolo, o acido retonico, è un derivato della vitamina A ed è una sostanza liposolubile, ovvero si scioglie nei grassi, che nel film cutaneo sono presenti in grandi quantità. Il retinolo va a stimolare l’elasticità cutanea, supporta la produzione di collagene, lascia la pelle luminosa perché stimola un turnover cellulare profondo e aiuta a rigenerare la melanina contrastando la nascita di macchie scure. Per tutte queste ragioni, il retinolo è oggi una delle sostanze antiage più apprezzate. Come se non bastasse, il retinolo ha anche effetti infiammatori e antisettici che riducono i batteri responsabili dell’acne.

Come si utilizza? Innanzitutto, includetelo nella vostra beauty routine a partire dai 30 anni, ovvero da quando la pelle inizia a produrre meno collagene (una proteina che regola la compattezza della pelle) e per questo ha bisogno di un rinforzo. Utilizzatelo di sera, quando la pelle non è esposta ai raggi solari, ed iniziate applicandolo sul viso una o due volte a settimana, per poi utilizzarlo ogni sera – essendo un attivo potente, le prime volte potrebbe irritare o desquamare la pelle, ma questo “effetto collaterale” svanisce in fretta. Con costanza vedrete dei risultati sorprendenti, ma dovete avere pazienza; sono necessari da 1 a 3 mesi per notare dei benefici visibili. 

Vi sono numerosi prodotti in commercio contenenti retinolo; solo per citarne alcuni il booster di Skin First®, contenente 1% di Retinyl Palmitate, un derivato delicato del Retinolo, il siero La Roche-Posay Retinol B3, il contorno occhi Youth Dose Eye Treatment di Kiehl’s, la crema viso Neutrogena Rapid Wrinkle Repair (la preferita di Nicole Kidman) e L’Orèal Paris Revitalift Crema Rossa Energizzante.

Non dimenticatevi mai di applicare una protezione SPF il giorno seguente: il retinolo rende la pelle suscettibile ai danni solari perché le cellule cutanee perdono la loro azione protettiva. L’autunno e l’inverno sono le stagioni migliori per sottoporsi a trattamenti a base di retinolo proprio perché l’esposizione ai raggi solari è minore. Un’altra accortezza è quella di non utilizzare contemporaneamente il retinolo né con prodotti a base di acido glicolico per evitare di sensibilizzare eccessivamente la pelle, né con altri prodotti contro l’acne.

Image source: Pinterest; kiehls.com; skinfirstcosmetics.it

You may also like

Leave a Comment