Home » La donna dai capelli rossi di Orhan Pamuk: l’eterna lotta tra padri e figli

La donna dai capelli rossi di Orhan Pamuk: l’eterna lotta tra padri e figli

by Diletta Cecchin
183 views
Orhan Pamuk

Orhan Pamuk

L’ultimo romanzo di Orhan Pamuk, La donna dai capelli rossi, edito in Italia da Einaudi, è stato una sorpresa. Pamuk è un autore geniale, non per nulla vincitore del Nobel per la letteratura nel 2006, apprezzato in tutto il mondo, ma non sempre di facile lettura. Al contrario dei precedenti, La donna dai capelli rossi, pur conservando uno stile ricercato con costanti riferimenti letterari, è una lettura molto scorrevole, quasi “semplice”. Una moderna favola da leggere tutta d’un fiato.
Pamuk è bravissimo a mischiare occidente e oriente. La storia si svolge a Istanbul, città a metà strada tra Europa e Asia, negli anni Ottanta. Cem, il protagonista, è figlio di un farmacista, che a causa delle proprie posizioni politiche, viene arrestato e torturato, senza fare più ritorno a casa. Per aiutare economicamente la madre, Cem trova lavoro in una libreria: qui sviluppa una grandissima passione per la lettura e in particolare per Edipo Re. Quando la libreria chiude, Cem si trova nella condizione di cercare un nuovo impiego, diventa quindi apprendista di Mahmut, un costruttore di pozzi. Lentamente Mahmut si trasforma in un padre sostitutivo per il nostro protagonista, insegnandoli non solo nozioni pratiche, ma anche lezioni di vita. Cem parte con Mahmut verso Ongoren, per scavare un pozzo, qui conoscerà la donna dai capelli rossi e si innamorerà perdutamente di lei. Ma la tragedia è alle porte, una tragedia che affonda le radici nell’antica storia di Edipo re.
PamukIl tema fondamentale di questo romanzo è l’eterna lotta tra padri e figli, talmente costante nella storia dell’umanità, che culture molto distanti, come quella greca e quella persiana, ne hanno accenni nella loro letteratura. Infatti alla tragedia di Edipo Re, in cui un figlio inconsapevole uccide il padre, Pamuk affianca la leggenda turca di Rostam e Sohrab, in cui è il padre ad uccidere il figlio. L’intera vita di Cem è una rivisitazione di queste due storie antiche, riproposta dallo scrittore in chiave moderna ed accessibile a tutti.
Se non avete mai letto nulla di Pamuk, La donna dai capelli rossi è il romanzo perfetto con cui iniziare. Se, invece, avete già letto altri romanzi e non vi sono piaciuti perché un po’ troppo pretenziosi, questo è completamente diverso, più agevole e chiaro. Infine, se siete degli amanti di Pamuk, per definirvi tali dovete leggere tutti i suoi romanzi, ma proprio tutti.
Senza più scuse, non vi resta che andare in libreria a comprare La donna dai capelli rossi.

Image Source: einaudi.it 

You may also like

Leave a Comment