Home » I cibi da portare a tavola per eliminare tossine e gonfiore

I cibi da portare a tavola per eliminare tossine e gonfiore

by Paola Ferrario
605 views

cibiLa quarantena, purtroppo, ci porta ad avere una dieta scorretta favorendo l’accumulo di tossine e scorie in eccesso. Se queste sostanze non vengono eliminate dall’organismo a lungo andare favoriscono gonfiore, pesantezza, pelle opaca, chili in più e malattie. Si tratta di sostanze che affaticano e rallentano il funzionamento del fegato e degli altri organi deputati alla depurazione come i reni. La prima strategia utile è puntare a tavola sui cibi utili per eliminare tossine e gonfiore. Ma quali sono? Ecco 5 alimenti che aiutano in questi casi. Inseriti in una dieta sana ed equilibrata, favoriscono la depurazione e permettono di sbarazzarsi dei chili in più.

5 alimenti che aiutano in questi casi

  • Radicchio: il radicchio assicura antiossidanti. Hanno un’ottima azione detox e antinfiammatoria. Favoriscono ilcibi drenaggio dei liquidi e riducono i gonfiori e gli accumuli di acqua nei tessuti. Agevolano poi lo smaltimento delle tossine in eccesso, che possono rallentare a lungo andare il metabolismo e predisporre a diversi disturbi.
  • Finocchi: sono un’ottima fonte di acqua e fibre. Favoriscono la regolarità intestinale, indispensabile per eliminare le tossine e le sostanze di scarto in eccesso.
  • Barbabietola: ricca di potassio, la barbabietola aiuta a drenare i liquidi in eccesso. Inoltre, le fibre e l’acqua di cui è ricca agevolano il transito intestinale e lo smaltimento delle tossine.
  • Cipolla rossa: ontiene un mix di sostanze che favoriscono la depurazione. Apporta vitamina C e flavonoidi che hanno un’ottima azione antiossidante. Assicura poi allicina e zolfo, che favoriscono il lavoro del fegato. Inoltre, è ricca di acqua e potassio che stimola la diuresi.
  • Ravanelli: sono fonte di zolfo e rafanolo che aiutano il fegato a smaltire le tossine. I ravanelli Sono ricchi poi di potassio che agevola l’eliminazione dei ristagni. In più, contengono vitamina C, che attenua gli stati infiammatori.

Image Source: Pixbay 

You may also like

Leave a Comment