Home » Sos pelle: guida alla skincare invernale

Sos pelle: guida alla skincare invernale

by Francesca Marangoni
85 views

Ormai è risaputo che i prodotti skincare devono necessariamente adattarsi alle condizioni climatiche a cui la nostra pelle è quotidianamente sottoposta. Nei mesi invernali, causa temperature molto basse e frequenti sbalzi termici dovuti al passaggio da ambienti caldi (e spesso secchi) ad ambienti molto freddi, la nostra pelle è particolarmente sotto stress e dobbiamo dedicarle ancora più attenzioni. Quello che succede alla pelle in inverno è un’alterazione del film idrolipidico, ossia quell’emulsione di acqua e lipidi (grassi) che copre la superficie della pelle. Di conseguenza subiscono un “attacco” gli strati più esterni della pelle (epidermide) che fungono da barriera cutanea contro le aggressioni. Quando fa freddo, infatti, la pelle diminuisce la produzione di grassi (sebo) per far fronte alle temperature più rigide e l’acqua evapora dalla cute, causando rossori, pelle screpolata e pizzicori proprio perché priva di protezione. Per questo motivo idratare la pelle in inverno è particolarmente importante: solo un’adeguata idratazione è in grado di ristabilire il film idrolipidico e riparare la barriera cutanea, impedendo agli agenti esterni di aggredire la nostra pelle e di conseguenza di rovinarla. Partiamo quindi dalla detersione. Deve essere dolce, quindi è bene evitare salviette struccanti per rimuovere il make-up e acqua troppo calda durante il risciacquo. Il detergente oleoso, oppure un latte detergente, sono valide alternative per pulire al meglio la pelle senza però aggredirla. Olio Denso di Veralab, arricchito con vitamina E, si è rivelato perfetto per questo periodo grazie alla capacità di detergere e nutrire allo stesso tempo. Se la vostra pelle lo tollera bene, potete proseguire con un detergente schiumogeno molto delicato per effettuare una doppia detersione. Se preferite l’acqua micellare, procedete con questa, ma ricordatevi che va risciacquata perché si tratta comunque di un sapone. Non tutti lo utilizzano, ma il tonico in inverno è estremamente importante. Se possibile, sceglietelo in consistenza lattiginosa per iniziare ad idratare bene la pelle e prepararla ad assorbire meglio i prodotti successivi. Per questi motivi Ultra Facial Toner di Kiehl’s, con olio di avocado e squalano, è per noi un vero must-have, e per le pelli più secche può essere un valido alleato per tutto l’anno. Sia il siero che le creme dovranno essere più ricchi rispetto a quelli utilizzati in altre stagioni. Vichy ha creato il booster Minéral 89 a base di acido ialuronico che ripristina la barriera cutanea, fortifica la pelle e la idrata giorno dopo giorno. A seguire si applicherà un contorno occhi in base alle esigenze della zona da trattare, senza dimenticarsi di scegliere una formula più o meno ricca per evitare fastidi nella zona perioculare dovuti al freddo ed al vento. Per il viso suggeriamo invece Ultra Facial Cream di Kiehl’s, che protegge la pelle per 24 ore anche dal freddo più rigido grazie all’antarticina, una glicoproteina con proprietà antigelo originaria dell’Antartico. Mai dimenticare la protezione solare. Sebbene sia meno intenso che in estate, il sole invernale raggiunge comunque il nostro viso e può causare la comparsa di rughe precoci e discromie. UV Plus Antinquinamento UVA/UVB 50 di Clarins protegge la pelle sia dal sole che dall’inquinamento, e la protezione 50 la rende perfetta anche per la montagna. Tuttavia è sempre più facile trovare  in commercio creme viso con protezione solare, come la nuovissima Clinique Superdefense Gel SPF 40 – l’importante in questi casi è utilizzare il prodotto solo come crema giorno e non come crema notte. 

L’olio viso è un prodotto relativamente poco utilizzato, ma fondamentale in l’inverno, specialmente per le pelli  particolarmente secche. Applicato dopo la crema, crea una sorta di “barriera protettiva” fra l’esterno e la pelle, permettendo a quest’ultima di assorbire perfettamente i prodotti applicati in precedenza traendone il massimo beneficio. Huile Prodigieuse®di Nuxe è un olio secco dal profumo floreale che si assorbe in fretta e lascia la pelle morbidissima. Perfetto da utilizzare anche prima di andare a dormire. Se queste istruzioni non vi bastano, ecco alcuni extra tip per una pelle sublime:

  • Le maschere idratanti e/o nutrienti sono fondamentali. Concedetevi un momento di relax almeno una volta a settimana, o comunque quando la vostra pelle lo richiede.
  • Se la vostra pelle risulta desquamata, vietato esfoliare o rischierete di peggiorare la situazione! Scrub, peeling e gommate sono da chiudere nel cassetto. In questi casi la soluzione è idratare e e fare una bella maschera nutriente, anche a zone.
  • Anche le labbra risentono del freddo, e quest’anno le mascherine non hanno fatto che accentuare questo problema. Prendetevene cura utilizzando sempre il burro cacao e di notte concedetevi una maschera come la Lip Sleeping Mask di Laneige. Per rimuovere le piccole pellicine potete eseguire un’esfoliazione delicata con lo spazzolino, che passerete con movimenti circolari sulle labbra inumidite. In alternativa, un ottimo esfoliante fai-da-te è a base di zucchero e miele, e anche questo andrà passato sulle labbra umide per qualche minuto.
  • Non trascurate la pelle di tutto il corpo. Almeno due volte a settimana eseguite uno scrub corpo come il Talasso Scrub di Collistar per eliminare le cellule morte e preparare la pelle ai trattamenti successivi. Dopo il lavaggio, applicate la vostra crema preferita e, se necessario, come per la pelle del viso terminate con un olio corpo (se avete dei bimbi, va benissimo l’olio Johnson’s Baby)

Image source: Pinterest – Pixbay

You may also like

Leave a Comment