Home » Passaggi di proprietà: storia di un quadro

Passaggi di proprietà: storia di un quadro

by Diletta Cecchin
34 views

Ho vissuto come un essere umano. Ho avuto una nascita, un’esistenza e una morte. Qualcuno mi ha creato e qualcosa ha deciso per me.

passaggi di proprietàQueste parole sono pronunciate da un quadro e così prende avvio il primo romanzo di Salvatore Enrico Anselmi, intitolato Passaggi di proprietà e pubblicato da Linea edizioni. Come si può intuire dal titolo, Passaggi di proprietà racconta la storia di una tela, narrando le vicissitudini che l’hanno portata a passare di mano in mano. Una narrazione che si dipana nel tempo, lungo secoli e secoli. Furti, recuperi, restauri, vendite. Se le opere d’arte conservate nei musei e nelle case private potessero parlare o scrivere, racconterebbero storie avvincenti, fuori dal comune. Nel quadro protagonista del romanzo di Salvatore Enrico Anselmi è rappresentata un’Annunciazione ed è stato realizzato da un artista anonimo della Scuola della Maniera nel XVI secolo. Sullo sfondo un palazzo antico, classico. In primo piano una figura femminile con scolpita sul volto un’espressione incredula, esterrefatta. Davanti a lei un angelo che le parla, le sta appunto annunciando qualcosa, abbigliato con una veste rossa. Lo stesso angelo che ritroviamo in copertina, immagine tratta dall’opera di Iacopo Carucci, conosciuto come Il Pontormo, intitolata Angelo Nunziante e risalente al 1526 circa. Potete ammirarla nella cappella Capponi in Santa Felicita a Firenze.

passaggi di proprietà

Al contrario di quello che siamo soliti leggere, in Passaggi di proprietà sono i personaggi a fare da sfondo alla vita del quadro. Artisti, avventurieri, mecenati, collezionisti, restauratori e nuovi acquirenti. Tutti, nel corso dei secoli, fino ad arrivare a un ipotetico e distopico futuro, hanno posato le loro mani sulla tela, entrando quindi di diritto a far parte della Storia. Salvatore Enrico Anselmi di professione si occupa d’arte. È un docente, storico e critico. Ovviamente tutta la sua formazione, il suo sapere e la sua passione emerge in quest’opera. Il linguaggio, estremamente ricco e ricercato, a volte un po’ scostante, muta di registro in registro a seconda dell’epoca storia dei fatti narrati. Passaggi di proprietà è una lettura perfetta per gli amanti del mondo dell’arte!

You may also like

Leave a Comment