Home » L’acqua profumata, la scelta ideale per la stagione estiva

L’acqua profumata, la scelta ideale per la stagione estiva

by Paola Ferrario
365 views

In estate, un’ottima alternativa al profumo è l’acqua profumata. Più delicata e leggera, si distingue per la formulazione light, con una concentrazione di profumo più bassa e solitamente priva di alcool; in alcuni casi l’acqua profumata è anche ricca di principi attivi utili alla pelle, come funzioni rivitalizzanti, anti-aging ed energizzanti.
E’ ideale per i periodi caldi e, se può sembrare troppo leggera, può essere tranquillamente applicata più volte al giorno, in quanto non è persistente né fastidiosa.

Acqua profumata alleata idratante

Acqua profumata

Oltre ad acqua, essenze ed eventualmente (poco) alcol, le acque profumate per il corpo di ultima generazione incorporano anche attivi idratanti e rinfrescanti. La Brumes Du Maroc di Moroccanoil, per esempio, ha una formula a base di olio di argan e vitamina E per un’azione antiossidante. L’Eau Rouge della linea N°1 de Chanel, invece, contiene un estratto di camelia rossa che risveglia la vitalità delle cellule cutanee. Tra gli altri ingredienti star c’è l’estratto di aloe vera dalle proprietà lenitive e calmanti e l’acqua di hamamelis, decongestionante.

O ancora, lo Spray d’Été pour le Corps Citronelle & Geranium di Diptyque incorpora oli essenziali di citronella, geranio e limone eucalipto anti zanzare. Più multitasking di così! Per rinfrescare, invece, la maggior parte delle acque corpo spray sfrutta il mentolo. Ma attenzione: mai vaporizzare le body mist a base di mentolo su occhi e mucose. Inoltre, non incorporando filtri UVA e UVB, l’acqua profumata corpo va spruzzata sopra la protezione solare. Un gesto che, purtroppo, in alcuni casi, potrebbe alterarne la scia.

Acque corpo profumate: come si usano

Acqua profumata

Le body mist prive di alcol possono essere dunque vaporizzate in qualunque momento della giornata, a una distanza di 10/20 centimetri, per ritrovare confort sopratutto quando la pelle è disidratata. La sera, dopo la doccia, sono perfette da vaporizzare generosamente sulla pelle nuda per potenziare la scia della propria fragranza. Le eterne indecise possono, invece, provare la tecnica del layering che consiste nel sovrapporre diverse acque profumate al fine di creare la propria personalissima firma olfattiva.

Non dimentichiamo che Coco Chanel affermava: “Il profumo è l’accessorio di moda basilare, indimenticabile, non visto, quello che preannuncia il tuo arrivo e prolunga la tua partenza”.

Image Source: Getty Images – @candiceswanepoel

You may also like

Leave a Comment