Home » Kelly Hermès, una leggenda anche in formato mini!

Kelly Hermès, una leggenda anche in formato mini!

by Federica Livio
686 views

Volete una borsa perfetta per ogni occasione, classica ma alla moda, colorata ma sempre elegante e stilosa? La Mini Kelly Hermès è la scelta perfetta, anche se, ahimè, non è certo alla portata di tutti! Questa borsa è la riproduzione in miniatura della celeberrima Kelly, ma un po’ più grande delle Tiny Kelly Micro, studiata per venire incontro alle esigenze delle donne moderne, senza perdere il suo fascino. L’iconica Kelly, una delle borse più rinomate del mondo, tra i desideri delle donne di tutte le età, nasce – anche se sembra incredibile –  alla fine dell’Ottocento come borsa porta sella per i cavalieri che partecipavano alle battute di caccia.

 

Can you handle this? #Hermes #HermesFemme

Un post condiviso da Hermès official account (@hermes) in data:

Negli anni ’20, grazie ad un’intuizione di Emile-Maurice Hermès, la nipote del fondatore della griffe diventa una borsetta da donna a forma di trapezio, dalla chiusura a battente con serratura centrale, modello pratico e versatile, ma allo stesso tempo raffinato, declinata addirittura in sette misure. Negli anni ’50, la borsa prende il nome di Kelly in onore della Principessa di Monaco Grace Kelly: la costumista Edith Head la sceglie per lei in occasione del film Caccia al ladro e l’attrice se ne innamora perdutamente, facendola diventare leggenda. La principessa arriva a collezionarne sei e ama sfoggiare la sua borsa preferita in ogni occasione, soprattutto per nascondere le rotondità della sua prima gravidanza. Il prezzo piuttosto esorbitante di questa borsa deriva dal fatto che è totalmente personalizzabile e che la sua realizzazione può richiedere dalle 18 ore alle 25 ore di lavoro di un singolo artigiano, in quanto è fatta totalmente a mano. Bisogna, inoltre, considerare il fattore lista d’attesa: preparatevi a mettervi in fila ma l’investimento ne varrà sicuramente la pena!

Kelly HermèsKelly HermèsKelly Hermès

Image Source: Instagram e Pinterest

You may also like

Leave a Comment