Home » Flower di Elizabeth Craft & Shea Olsen

Flower di Elizabeth Craft & Shea Olsen

by Opinion Leader
123 views

flower

Oggi vi parliamo di un romanzo, Flower edito in Italia dalla casa editrice Newton Compton che fa parte di un genere letterario molto curioso, lo Young Adult. Lo Young Adult è un genere narrativo dedicato ad un pubblico di età compresa tra i 12 anni e i 18 anni. Questo genere è stato immortalato da romanzi e da film che hanno ottenuto un successo planetario. Ma è poi vero che solo i ragazzi comprano questi romanzi? La realtà dei fatti, confermata dai dati di vendita, è che l’età delle persone che comprano narrativa Young Adult arriva fin oltre i quarant’anni. Sia in Italia che all’estero non è una sorpresa trovare sulle pagine social degli autori più noti commenti entusiastici di persone che sono ben al di là dell’età consigliata dagli editori. In questo genere si incastra alla perfezione Flower di Elisabeth Craft & Shea Olsen. Ci ritroviamo a Los Angeles, dove prende vita la storia tra Charlotte, diciottenne studentessa modello, apparentemente allergica alle relazioni, e Tate, celeberrima star del pop a livello mondiale. Due mondi inconciliabili che solo l’amore più puro può fare in modo di congiungere. Ma la strada per lieto fine è tutt’altro che facile.  Pur mantenendo una certa castità nei contenuti, siamo convinte che Flower possa gratificare i gusti di molti Flowerlettori. Libro coscritto da due autrici e per quanto una di queste, la Olsen, sia alla sua prima opera diversamente della Craft, lo stile del romanzo è la vera punta di diamante per questo libro: uno stile accattivante, molto giovanile che entusiasma il lettore e lo porta ad appassionarsi e leggere in una sola seduta la storia della protagonista. Ma c’è un ma. Purtroppo il più delle volte la trama cade in una serie di cliché e tematiche che sono state usate e abusate in abbondanza nei romance ed il finale non ho gradito molto il finale seppur “felice”, lascia molte questioni in sospeso. Flower è un romanzo narrato da un singolo PoV, caratteristica che forse ha penalizzato e non poco il romanzo, che in questo modo ha palesato tutte le sue mancanze e debolezze, il doppio PoV alternato tra i due protagonisti più di una volta aiuta a creare dinamicità nella storia e dare la possibilità alle autrici di poter caratterizzare i personaggi attraverso una visuale diversa e dare l’occasione al lettore di poter comprendere più a fondo le azioni che muovo i personaggi della storia. 

Image Source: Pinterest

You may also like

Leave a Comment