Home » Intervista con Cecilia Vagaggini, la prima Miss Surprise italiana!

Intervista con Cecilia Vagaggini, la prima Miss Surprise italiana!

by Federica Livio
0 comment 276 views

Che belle le sorprese! Soprattutto quelle inaspettate…specialmente se la persona da cui le riceviamo indovina perfettamente ciò che può farci piacere! Credo che tutti avremmo bisogno di una sorpresa ogni tanto, per ricordarci che c’è chi ci vuole bene! Abbiamo incontrato Cecilia Vagaggini, una Personal Experience Maker, ovvero la prima Miss Surprise in Italia! Unendo la creatività con la capacità organizzativa, Cecilia aiuta le persone che hanno poco tempo a disposizione o poche idee a sorprendere!

  • Adoro le sorprese! Come hai pensato di farne un business?

Non è stato semplice e non nego di aver avuto nel corso degli anni idee di business veramente strampalate, come ad esempio avviare un allevamento di lumache per farne creme di bellezza! il percorso è stato decisamente lungo, ma ad un certo punto, nel pieno di una gran confusione ho capito che dovevo sedermi e stilare la lista delle cose che mi piacevano di più e di quelle per cui sentivo di avere un vero talento. Da lì è’ stato un po’ come “unire i puntini”. Mi sono resa conto che tutto era legato da due fili conduttori: una spiccata capacità organizzativa ed una smodata passione per fare sorprese alle persone che amo. Da qui l’idea di trasformare la passione in un business: mi propongo quindi come la prima ideatrice ed organizzatrice di sorprese in Italia!

  • Spesso le sorprese hanno un ingrediente molto personale e privato, come è possibile realizzarle “su commissione”?

Hai ragione, la sorpresa è un fatto personale e, come dico sempre, porta in sé due ingredienti fondamentali:miss surprise l’attenzione e l’amore, quindi, sì, non può che essere un qualcosa di intimo! Per questo ho pensato che dovessi definire qualche metodo per conoscere meglio non solo chi richiede la sorpresa, ma anche e soprattutto, il destinatario della sorpresa stessa! Dovevo riuscire a conoscere interessi e desideri, le cose che piacciono e quelle che invece bisogna assolutamente evitare! Chiaramente per farlo non si può che passare attraverso il racconto di colui o colei che vuole sorprendere: così, a seconda del servizio richiesto, invio un questionario da compilare oppure passo ad una chiacchierata via Skype.

  • Quali sono le reazioni che hai più spesso ricevuto dai destinatari di queste esperienze?

Credo che il modo migliore per descrivere le loro reazioni sia pensare di avere davanti agli occhi dei bimbi la mattina di Natale: hai presente quando sono le 7 e voglio tirarti giù dal letto perché sono impazienti e poi quando li autorizzi ad avvicinarsi ai regali sono timorosi ed in ansia perché magari si chiedono “Cosa mi avrà portato? Sarà il regalo che avevo messo nella letterina?” E poi, quando scartano finalmente i regali è un trionfo di urla di gioia e di schiamazzi! Ecco, lo descriverei così: impazienza, timore e grande gioia!

  • La vita stessa può sorprenderti di continuo. Tu cosa ne pensi?

Ebbene sì, fa parte del fascino di questo gioco meraviglioso che è vivere: a volte ti sorprende negativamente, a volte positivamente, ma mai (o quasi) riuscirai a seguire il percorso che tu avevi immaginato: l’importante è sapere farsi sorprendere, in qualsiasi caso!

  • E ora parliamo di te: qual è la miglior sorpresa che tu abbia mai ricevuto?

Voglio raccontarti una sorpresa che ricordo con grandissimo affetto, anche se devo andare a pescare nel bagaglio dei ricordi! Avevo circa 5 anni, ero una piccoletta già tutto pepe e, in seguito ad una caduta, mi operarono al ginocchio. Sono rimasta in ospedale per tutto un mese, il che mi sembrò infinito: ricordo sempre la sensazione di quando ero lì e pensavo “non ricordo più come sia fatto fuori!”. Una mattina mi svegliai e sul comodino trovai un timbrino a forma di Poochie, i nati negli anni Ottanta sicuramente lo ricorderanno! Fui così stupita nel trovarlo lì e lo volevo così tanto, che ancora oggi lo ricordo! Credo davvero che sorprendere chi si ama sia difficile, ma la gioia che si ricava nel vedere il sorriso stupito quando la tua sorpresa è riuscita è impagabile!

Grazie Cecilia, la tua attività è davvero…sorprendente! Se volete anche voi sorprendere una persona cara o saperne di più sui servizi di Cecilia visitate la sua pagina Facebook oppure il suo profilo Instagram!

You may also like

Leave a Comment