Home » Bye Bye Kitty by Alessandra Rich

Bye Bye Kitty by Alessandra Rich

by Opinion Leader
221 views
Alessandra Rich

Alessandra Rich

Le celebs adorano il suo stile, perchè è un mix di malizia, ironia ed eleganza. Tra parigine, abiti in pizzo e caban in ecofur, la fille de fleur è diventata grande. Si chiama Bye Bye Kitty la collezione firmata da Alessandra Rich per il prossimo Autunno/Inverno 2016. Come dire addio a Hello Kitty e diventare grandi, non più bimbe, ma giovani filles en fleur che vestono abiti di pizzo bianco e nero con sopra caban sportivi in pelo e sotto maliziose sottovesti-culotte e parigine a metà coscia. Finita l’età dell’innocenza, ma se ne conserva l’eco. Con un pizzico di elegante provocazione.
La nuova collezione Alessandra Rich lascia spazio anche alla sorpresa, a segni imprevedibili con cui trasformare il suo stile in maniera. C’è una sensualità divertita e intelligente negli spacchi dritti sulle gambe, nei colletti che castigano la scollatura e nei pizzi in trasparenza, grate di tessuto e pelle che svelano il corpo senza Alessandra Richesibirlo. Basic e classica, l’armatura su cui Alessandra Rich costruisce la sua collezione ha sia il rigore dell’uniforme che la stravaganza di un pic nic tra le rocce, per una ricercatezza disinvolta e mai impacciata. Preziosi ma non leziosi i tessuti della collezione, popeline di cotone, pizzi Cluny e Chantilly, shantung, crêpe de chine e taffetà traforato di seta, disegnano linee rigorose e dettagli insoliti, dalla silhouette stretta sulle spalle e morbida sul bacino alle calze ricamate con le perle o alle tasche da grembiule applicate lungo i fianchi. Luminosi e liturgici i colori: bianco gesso, beige, celeste, rosso e nero assieme all’oro dei broccati.
Alessandra Rich, veneta di nascita trapiantata a Londra per amore, orchestra abilemnte tessuti preziosi, pizzi e tweed francesi, veluti e rasi, e silhoutte easy-to-wear.
Una collezione sexy e chic, prodotta interamente in Italia, che si arricchisce di deliziose piccole clutch in tweed, rettile otessuto con catena a scomparsa.

Image Source: Instagram

You may also like

Leave a Comment