Home » Addio a Pierre Cardin, lo stilista futurista

Addio a Pierre Cardin, lo stilista futurista

by Federica Livio
14 views

Sul finire del 2020 ci ha lasciato anche Pierre Cardin, morto a 98 anni nell’ospedale di Neuilly, in Francia. Lo stilista di origini italiane, naturalizzato francese, era nato nel trevigiano nel 1922 da una famiglia di ricchi proprietari terrieri caduta in rovina durante la Prima Guerra Mondiale, e per questo motivo trasferitasi in Francia nel 1924. Pierre Cardin è famoso per gli abiti di ispirazione “spaziale”, dalle forme geometriche e dai materiali alternativi come plastica e vinile: per questo, viene definito lo stilista “futurista”, insieme a Paco Rabanne e André Courregès.

pierre-cardin

La sua carriera inizia davvero quando, nel 1947, viene assunto come primo sarto da Christian Dior. Solo tre anni più tardi, Pierre Cardin fonda la sua propria maison e si fa conoscere grazie alla creazione di numerosi e spettacolari costumi per il ballo in maschera organizzato a Venezia da Carlos de Beistegui; presenta la sua prima collezione couture nel 1953. A parte l’alta moda, lo stilista è uno dei pionieri della moda prêt-à-porter, ossia abiti chic già “confezionati” in serie e non su misura, come si usava fino agli anni ’50: per questo motivo viene considerato un visionario, uno che comprende che la vera moda si fa in strada, addosso alla gente comune. È il primo couturier in assoluto a entrare sul mercato giapponese nel ’59 e poi a creare una collezione low price per i grandi magazzini francesi Printemps. La sua passione per la tecnologia e la ricerca lo spingono a precorrere i tempi e ad immaginare la moda del futuro; a lui possiamo attribuire la gonna a palloncino, che si allarga sui fianchi valorizzando la forma a clessidra del corpo femminile, le maniche a pipistrello, i pantaloni a sigaretta ancora oggi attuali, le tute catsuit lavorate a maglia, gli aderentissimi pantaloni di pelle; fu lui a portare per primo in passerella una minigonna e nel ’66 fece scandalo con una gonna stretta sexy e con spacco.

pierre-cardin

Ancora a Pierre Cardin dobbiamo l’invenzione del New Look, lo stile nato dopo la Seconda Guerra Mondiale e la prima collezione moda per bambini nel 1966. La sua creazione più famosa è indubbiamente il Bubble Dress, un omaggio alla sua casa sulla costiera francese, la Bubble House, costruita in collaborazione con l’architetto Antti Lovag e composta da una serie di “bolle” arredate in puro stile futurista anni ’60. La sua visione audace e pionieristica, se non fu compresa subito, è stata fondamentale per la moda occidentale e ancora oggi ne vediamo gli influssi sulle passerelle.

Image Source: Getty Images

You may also like

Leave a Comment