Home » Louis Vuitton sceglie Pharrell Williams

Louis Vuitton sceglie Pharrell Williams

by Federica Livio
122 views

Fashion e musica, musica e fashion: un connubio da sempre vincente. Sulla scia di questa evidenza, Louis Vuitton nomina Pharrell Williams nuovo direttore creativo del Menswear. Il cantautore, musicista, produttore discografico e cinematografico colma il vuoto lasciato nel 2018 dall’iconico stilista Virgil Abloh, ma il suo non è il primo debutto nel mondo della moda: infatti, Pharrell Williams è co-proprietario del marchio Human Made, è co-fondatore del Billionaire Boys Club e il marchio di skate Ice Cream con il designer giapponese Nigo, è co-proprietario di G-Star Raw Denim e spesso collabora con il leader della gioielleria Tiffany, facente parte dello stesso gruppo di Louis Vuitton, l’impero LVMH.

PHARRELL_WILLIAMS

La scelta potrà sembrare insolita, ma con Pharrell Williams Louis Vuitton vuole dare continuità al cambiamento di direzione già introdotto da Abloh, che aveva voluto portare la cultura Black in un marchio d’élite, sottolineando quanto sia importante al giorno d’oggi dare voce alle diverse correnti sociali. Oltretutto, la liason Vuitton-Williams non è così nuova: già nel 2004, il nuovo direttore creativo aveva firmato una collezione di occhiali da sole chiamata Millionnaire, lanciata dal marchio Louis Vuitton sotto la direzione creativa di Marc Jacobs.

PHARRELL_WILLIAMS

Nel 2008 ci fu un’altra collaborazione in tema gioielli: Williams lavorò fianco a fianco con Camille Miceli, l’allora jewelry consultant del brand, per dare vita alla Blason Collection.

Sono felice di vedere Pharrell tornare a casa, dopo le nostre collaborazioni nel 2004 e nel 2008, ha dichiarato Beccari, CEO di Louis Vuitton, riferendosi alle collaborazioni passate.

Vincitore di 13 Grammy, due volte candidato all’Oscar, il cantante 49enne debutterà ufficialmente come direttore creativo di Louis Vuitton il prossimo giugno, durante la settimana della moda maschile a Parigi. Siamo quasi certi sarà un successo!

Image Source: Getty Images

You may also like

Leave a Comment