Home » Macramè: un’arte antica, tutta da scoprire

Macramè: un’arte antica, tutta da scoprire

by Federica Livio
138 views

Far nodi è calmante; non serve cioè solo a combattere la noia, ma può essere un’occupazione che impegnando mente e mano distoglie da altri tipi di pensiero.
(Marco Belpoliti, Nodi, 1996)

Quante volte per non pensare facciamo qualche attività manuale?! È un rimedio antico come il mondo e spesso porta a risultati apprezzabili, senza contare che il “fatto a mano” ha sempre un sapore diverso, un valore inestimabile. Mi sono imbattuta per caso in Capri Macramè, l’arte dei nodi: dalla meravigliosa isola di Capri, Ambra crea oggetti con i nodi, da borse ad orecchini, da sandali a scacciapensieri. E ci mette tutto l’amore che ha, la dedizione per quest’arte, la passione per una terra favolosa e ricca di profumi, colori, sapori. Tra le dita, la maestria di un’arte antica; in testa, un progetto ambizioso e bellissimo.

Macramè

  • Ciao Ambra, quando e come ti sei appassionata al macramè?

L’arte del Macramè mi è stata tramandata da quando ero piccola. Almeno un paio di volte a settimana era dedicata ai nodi. Mi piaceva tantissimo: era un modo per prendersi del tempo da passare in famiglia, annodare e fare chiacchiere. Chiaramente, riempivo i miei amici di bracciali dell’amicizia dai mille colori come se non ci fosse un domani! 🙂 Non ne potevano più! Poi l’adolescenza, il primo fidanzatino, i viaggi, l’università mi hanno fatto prendere per qualche anno una “vacanza” dai miei nodi e acceso nuove passioni, tipiche adolescenziali.

  • La tua meravigliosa terra, Capri, come ispira il tuo lavoro?

A Capri, durante una permanenza più lunga del solito sull’isola, è praticamente risbocciato il mio primo amore: i nodi. Era un periodo molto difficile della mia vita, e dopo circa un annetto si è messa di mezzo anche la pandemia che mi/ci ha isolato ancora di più. Fisicamente e non solo… Avevo bisogno di trovare uno spazio tutto mio, di avere del tempo per me stessa, per riconnettermi; far riposare la mente e il corpo e dar spazio nuovamente alla mia creatività. E l’ho ritrovata, a Capri, nei nodi e nella natura. Il Macramè mi ha letteralmente salvato. Per me è stata una vera e propria terapia rigenerativa. Poi per gioco ho messo su una pagina Instagram e sono iniziati ad arrivare (inaspettatamente) anche i primi ordini. Certamente i colori dell’isola e lo stile caprese hanno una grandissima influenza nelle mie creazioni.

Macramè

  • L’arte dei nodi: raccontaci qualcosa di più.

Partendo da un semplice e piccolo nodo, nodo dopo nodo, è possibile creare delle vere e proprie opere d’arte. Non a caso, la Bio della mia pagina Instagram recita: “Le cose iniziano piccole, ma nell’inizio c’è tutto.” Tutto inizia piccolo. Ma sin dal principio, se pur piccolo, c’è tutto quello che è necessario affinché le cose, le persone, i progetti possano esprimersi al meglio. Tutto ha un’opportunità. Come un piccolo minuscolo seme che può diventare fiore, albero, foresta. Qualsiasi cosa ha già dentro di sé tutto l’universo. Non conta quanto piccolo sia inizialmente, con l’amore, la passione, la dedizione, l’impegno, e a volte anche un pizzico di fortuna, ha l’opportunità di diventare una cosa grande, di palesarsi nella sua piena essenza. Opportunità, che parola meravigliosa! Il Macramè è una antichissima arte araba. Pare che suo nome derivi dalla fusione delle parole “mahrana”, frangia, e “rame”, nodo. Nel tempo si è diffusa in tutto il mondo anche in Italia (principalmente in Liguria), orientativamente nel 1400 e probabilmente fu portata dai marinai che durante le lunghe traversate nelle ore di ozio mettevano in pratica questa tecnica imparata in Arabia. Una volta passato dalle mani maschili a quelle femminili si è ulteriormente raffinato, utilizzando fili sempre più sottili fini a diventare dei preziosissimi intrecci. Il Macramè moderno utilizza fili più spessi per creare sia elementi di interior design che di moda (come borse, sandali e orecchini). Con il Macramè è possibile creare veramente di tutto. La particolarità (ed il bello) del Macramè è che non è una pratica industrializzabile, che si utilizzano esclusivamente le mani – nessun altro strumento – e che basta conoscere davvero pochi nodi per poter creare sin da subito splendidi prodotti artigianali. Insomma, sin dal principio è alla portata di tutti.

Macramè

  • I tuoi pezzi sono tutti fatti a mano e personalizzati: come interpreti le richieste del cliente?

In primis faccio molta ricerca di materiale. E questo certamente viene apprezzato molto. Disegno – in base alla stagione – 4/5 pezzi per collezione a volte reinterpretando in veste Macramè collezioni del momento. Spesso sprono le clienti a personalizzare i propri ordini, in modo da ricevere dei prodotti si artigianali, ma soprattutto unici. In quel caso parte un vero e proprio progetto: bozze per scegliere il design e le misure, scelta del materiale e dei colori.

Macramè

  • Dove ti vedi fra 5 anni?

Circondata dalla meravigliosa rete sociale di amici e parenti che negli anni mi sono creata, che amo incondizionatamente e che mi arricchisce sia nella vita personale che in quella professionale. Con un atelier/laboratorio fisico a Capri dove poter continuare a creare, ma soprattutto dove poter avvicinare le persone a questa meravigliosa pratica artistica e terapeutica organizzando dei corsi/retreat, (ho pensato di chiamarli “Macramè Nature Retreat”), abbinati ad escursioni ed esperienze locali per far vivere in maniera del tutto autentica la meravigliosa cornice caprese, che innanzitutto è un’esplosione di Storia e Natura. Insomma, dei veri e propri ritiri immersi nella natura, imparando contestualmente una nuova pratica artistica: l’arte dei nodi.

Grazie Ambra, spero tanto che il tuo progetto diventi quanto prima realtà. Ti ringrazio per il concetto che nell’inizio di qualcosa è già contenuta la sua essenza: ne farò tesoro!

You may also like

Leave a Comment