Home » L’erotismo che si ascolta: alla scoperta di Ninalove

L’erotismo che si ascolta: alla scoperta di Ninalove

by Federica Livio
73 views

Il 2021 è sicuramente l’anno dei podcast: programmi audio, solitamente di natura seriale a episodi, che si scaricano da Internet sul proprio smartphone attraverso piattaforme dedicate. Gli argomenti trattati sono i più disparati, da programmi radiofonici, a notizie di attualità, a contenuti formativi, fino a veri e propri romanzi.
Gli audio-racconti che presento in questa intervista sono a tema erotico: se la notizia vi sorprende, pensate che il mercato del soft-porno, in Italia come nel mondo, non ha conosciuto crisi con la pandemia, anzi ha incrementato i propri numeri!
Ho avuto la fortuna di incontrare il collettivo di Ninalove, la prima piattaforma di audioporn italiana: il fatto che si tratti, appunto, di un collettivo, mi affascina particolarmente per la mia formazione letteraria, e la scelta di dare risalto ad un’arma così potente come la nostra voce, per esaltare un tema delicato e affascinante come l’erotismo, ha acceso immediatamente la mia curiosità. Ecco, quindi, la mia intervista ad una redattrice di Ninalove.

  • Ciao, grazie per questa opportunità. Ci spieghi un po’ come è nata questa idea?

Ciao Federica, grazie a te e The Fashion Attitude! Il punto è molto semplice: se sono una donna (o una persona in generale) che ama il sesso, ma che non si riconosce nell’industria classica dei video porno e neanche negli smielati racconti rosa…cosa mi rimane? Molto poco.
Anni fa, ascoltando un semplice audio-racconto, assolutamente casto, è scattata la scintilla. La voce narrante era così profonda e suadente che ho iniziato ad immaginare una storia molto più piccante e piacevole dell’originale. Ne ho parlato con un gruppo di amiche e conoscenti, che è diventato poi il collettivo di Nina e, non trovando niente in commercio che facesse al caso nostro, abbiamo deciso di creare una piattaforma che raccogliesse fantasie e audio erotici. Un posto dove immaginare, osare e sentirsi protette allo stesso tempo.
Oggi siamo un gruppo di donne tra i 15 e i 65 anni (sposate, single, mamme…) con diversi background culturali e con una differente educazione sessuale, ma con in comune la voglia di condividere pensieri, dubbi e curiosità sul sesso e soprattutto con la voglia di divertirci.
Pensiamo che il benessere personale passi anche attraverso un corretto rapporto con la nostra sessualità.

Ninalove

  • Nina è attualmente la prima piattaforma di audioporn italiana: è ancora scandaloso nel 2021 parlare di erotismo fatto da donne per le donne?

Direi piuttosto che nel 2021 è scandaloso il contrario e cioè NON parlare di erotismo. Dietro al progetto di Nina c’è un team al femminile ma questo non significa che la nostra offerta sia destinata ad un solo pubblico femminile sebbene questa fosse la nostra intenzione iniziale. Più siamo andate avanti e più ci siamo rese conto che anche gli uomini apprezzano contenuti erotici, chiamiamoli “di ricerca”. Questa per noi è stata una grande sorpresa e un grande piacere perché significa che probabilmente stiamo andando nella direzione di una rivoluzione sessuale, ci si sta spostando dal porno all’erotismo, si sta prendendo consapevolezza del nostro corpo, del piacere e dell’importanza che ricopre quell’alchimia speciale che riguarda il sesso.

  • In cosa consiste l’audioerotismo e può essere considerata la nuova grande tendenza dell’erotismo?

Gli audio erotici sono audio storie che ti guidano attraverso avventure a sfondo sessuale. Le voci e i personaggi presenti all’interno della piattaforma di Nina hanno connotati e gusti diversi, così che ognuno possa intraprendere un’avventura con chi si sente più a suo agio. Gli audio erotici a partire dall’udito ti portano a sfruttare i tuoi sensi esplorando la tua immaginazione, uno strumento sessuale decisamente da non sottovalutare. Non so se possano rappresentare una nuova tendenza dell’erotismo ma di sicuro sono da prendere in considerazione come alternativa al materiale pornografico mainstream che offre questa industria.

Ninalove

  • Chi sono le persone che inviano storie a Nina?

Non ti so fare un identikit delle persone che inviano le storie a Nina perché sono persone che ricoprono ruoli professionali tra i più vari: scrittori dilettanti, professionisti, grafici pubblicitari, imprenditori (parlo al maschile ma ovviamente è generico). Alcun* preferiscono rimanere anonima, altr* invece mi hanno raccontato delle loro esperienze e sono preziosissime, perché fintanto che c’è una persona che ha un prediletto o una deviazione verso una pratica, feticcio o altro vuol dire che ci sono tantissime altre persone a seguito. Lo stesso vale per i loro gusti e orientamenti sessuali. Sulla piattaforma di Nina non si fa alcuna distinzione di orientamento o genere.

  • Pensate sia utile stimolare e tenere viva la propria sensualità e la propria fantasia erotica ad ogni età?

Assolutamente sì! Smettiamola di pensare che con l’età il sesso e l’erotismo debbano uscire dalle nostre vite. Una delle nostre interviste più belle è stata con una signora di 85 che si diverte ancora oggi a provare nuovi sex toys con il suo compagno. È stata una delle chiacchierate più stimolanti e positive sul sesso mai fatte. Pensare che abbiamo ancora anni di esplorazioni e orgasmi davanti, ci rende decisamente di buon umore.

Grazie, sono assolutamente d’accordo che ad ogni età e in qualsiasi condizione psicologica, sociale ed educazionale, l’esplorazione dei propri sensi sia alla base di una profonda conoscenza di noi stessi! Allora, vi invito ad andare su ninalove.it, ascoltare gli audio-racconti e…farne buon uso! E chissà che qualcuno di voi non voglia cimentarsi nella redazione di un racconto erotico!

Image Source: @ninaloveofficial

You may also like

Leave a Comment