Home » Gli amanti della notte: vita giapponese

Gli amanti della notte: vita giapponese

by Diletta Cecchin
186 views

Esiste un mondo lontano e molto affascinante. Ci attrae e ci coinvolge proprio perché fisicamente e culturalmente agli antipodi rispetto alla nostra realtà. Si tratta del Giappone. C’è chi lo brama, lo sogna e infine riesce a raggiungerlo grazie a un viaggio desiderato per anni. Esiste però un modo più semplice, ed economico, per viaggiare. Si tratta della lettura. Questa settimana vi porto in Giappone con il nuovo romanzo di Mieko Kawakami, intitolato Gli amanti della notte, pubblicato in Italia da edizioni e/o.

Gli amanti del notte

La protagonista de Gli amanti della notte è Irie Fuyuko, una giovane donna di poco più di trent’anni, che vive un’esistenza solitaria, tra casa e lavoro. A Fuyuko le interazioni personali non sono mai venute naturali, hanno ha sempre sofferto il contatto sociale, lo scambio verbale. Il suo lavoro come correttrice di bozze, svolto prima in un ufficio e poi da casa come freelance, ha esacerbato questo suo lato del carattere. Fuyuko infatti conduce una vita del tutto solitaria.

Gli amanti del notte

L’unica persona con cui interagisce è Hijiri, la referente della casa editrice per cui lavora. Una donna completamente diversa da lei. Affascinante, estroversa, amante della bella vita. Fra le due si sviluppa un rapporto sempre più intimo, anche se gli scambi sono unidirezionali. È sempre Hijiri a contattare Fuyuko, invitandola ad uscire. Le loro chiacchierate, di persona o telefoniche, sembra come dei lunghi monologhi di Hijiri, a cui Fujuko risponde a monosillabi. Sembrerebbe quasi che Hijiri sia alla ricerca non di un’amica, ma di uno specchio nel quale riflettersi. La svolta avviene quando Fujuko incontra un uomo, Mitsutsuka. Un incontro del tutto causale, favorito dall’alcool che Fujuko da qualche tempo ha iniziato a bere per cercare di distendersi, di risultare più naturale con le altre persone. Tra Fujuko e Mitsuka nasce un’amicizia, velata d’amore, che spingerà la donna a cambiare. Un cambiamento che avverrà solo dopo aver toccato il fondo.

Gli amanti del notte

Gli amanti della notte è un romanzo molto giapponese, non solo perché arriva da quelle terre. Parla di un problema, quello dell’estrema solitudine, da cui la società giapponese è diffusamente colpita. Gli hikikomori sono persone che rifiutano totalmente la socialità, fino ad arrivare a rinchiudersi in casa, in piccole stanze, senza mai uscire. Una patologia nata in Giappone, che però si sta velocemente diffondendo in tutto il mondo, favorita anche dai vai lockdown. Un romanzo in cui la descrizione prende il posto dell’azione, Gli amanti della notte mi ha ricordato molto un altro romanzo che vi avevo suggerito anni fa, La ragazza del convenience store.

Image Source: Unsplash – edizioni e/o

You may also like

Leave a Comment