Home » L’evento: storia di un aborto clandestino

L’evento: storia di un aborto clandestino

by Diletta Cecchin
11 views

Negli ultimi giorni si parla molto di aborto. Questo diritto, difficilmente conquistato dalle donne, ultimamente è stato messo, a più riprese, in discussione. La Corte Suprema degli Stati Uniti ha abolito la sentenza che disciplinava il diritto all’aborto. In poche settimane, in diversi stati, è diventato impossibile abortire legalmente. A Malta la vita di una donna è a rischio perché i medici le rifiutano un aborto terapeutico. La sua vita vale meno di quella del feto che porta in grembo. In Italia non stiamo meglio. I dati ufficiali dicono che il 67% dei medici è obiettore; inchieste giornalistiche rilevano una percentuale più alta. In questo clima, credo sia indispensabile la lettura de L’evento di Annie Ernaux, edito in Italia da L’Orma.

 L'evento

Annie Ernaux, scrittrice nota e apprezzata in Francia, portata in Italia grazie al lavoro egregio della casa editrice L’Orma, ha una cifra stilistica personalissima. In tutti i suoi romanzi, riesce a far diventare racconto vicende personalissime, trasportandole dal piano individuale a quello universale della narrazione. Ciò avviene anche ne L’evento, un romanzo in cui Ernaux racconta l’aborto vissuto in giovane età.

 L'evento

Nell’ottobre 1963, il periodo in cui è ambientato L’evento, l’aborto in Francia era ancora illegale. Le donne che abortivano, i medici conniventi, le ostetriche (e le mammane) che praticavano aborti, rischiavano il carcere. In questo contesto Annie Ernaux, all’epoca studentessa di Lettere, rimane incinta di un bambino che assolutamente non vuole. Da qui inizia il suo peregrinare, solitario e disperato, alla ricerca di qualcuno o qualcuna che possa aiutarla a interrompere le gravidanza.

 L'evento

Con una scrittura precisa, puntuale, magnetica Ernaux racconta i giorni di attesa, di paura, di apatia. Con la memoria ritorna al momento in cui, sola, in un bagno del convitto universitario, ha rischiato la morte, pur di non dare alla luce una vita indesiderata, che le avrebbe trasformato l’esistenza. Il suo è il racconto di molte altre donne.

Scrive: migliaia di ragazze sono salite lungo una scala, hanno bussato a una porta dietro la quale c’era una donna di cui non sapevano nulla, a cui stavano per consegnare il proprio sesso e il proprio ventre.

L’evento è un libro dal forte peso politico, oggi più che mai, da leggere per sapere cos’erano gli aborti clandestini, una mattanza che qualcuno vorrebbe far vivere alle donne ancora oggi.

Image Source: L’Orma – Shutterstock

You may also like

Leave a Comment