Home » Mille e una treccia, il trend capelli dell’estate

Mille e una treccia, il trend capelli dell’estate

by Francesca Marangoni
89 views

A fare da protagonista al Coachella Festival non solo la musica, ma anche lo stile. Tra outfit divertenti e glitter sugli occhi, i due weekend di musica più famosi della California hanno davvero dato un grande spunto per i fashion & beauty look da copiare nei prossimi mesi.

Protagonista del Festival è stata però anche la treccia, acconciatura sbarazzina che spesso si tende a sottovalutare poiché associata spesso solo allo sport ed al tempo libero. Tuttavia la treccia ed i mille modi in cui può essere ricreata si rivela in realtà una valida alleata per un look diverso dal solito e molto trendy, come ci dimostrano le ultime tendenze.

Per evidenziare il viso sono perfette le Face-framing braids, che altro non sono che due piccole trecce laterali che incorniciano il volto partendo dal centro o dai lati della fronte. Possono essere portate sia con i capelli sciolti (l’ideale è un mosso morbido), sia con i capelli raccolti.

Un grande classico è la treccia alla francese, conosciuta anche come treccia a spina di pesce. Nonostante l’apparenza, non è un’acconciatura particolarmente difficile da realizzare, anche se ovviamente è necessaria una buona manualità. Il grande vantaggio che nasconde la treccia alla francese è che non deve essere stretta e perfetta, anzi! Più è morbida e volutamente spettinata, meglio è. Viene spesso consigliata anche come acconciatura da sposa per un matrimonio country-chic.

A vincere il premio di treccia più trendy dell’estate 2022 è però la treccia boho, che vede le sue origini negli anni ’70, quando gli hippie solevano sfoggiarla con piccole coroncine di fiori. Da allora di strada ne ha fatta, tanto da arrivare addirittura sul red carpet dei Grammy Awards grazie ad Hailey Bieber. La treccia boho è morbida e prevede che i capelli vengano intrecciati dall’altezza della nuca e poi per tutta la lunghezza, mentre alcune ciocche vengono intenzionalmente lasciate libere di accarezzare il volto. Da provare anche in spiaggia, magari abbinata ad un foulard o ad una bandana.

Image source: Pinterest 

You may also like

Leave a Comment