Home » Libri da star: cosa leggono i Vip!

Libri da star: cosa leggono i Vip!

by Diletta Cecchin
326 views

Libri«Un’isola di intimità, silenzi e parole. Poche. Giusto il necessario per permettere a due donne di dirsi che si vogliono bene». Di chi sono queste parole? E a cosa si riferiscono? Il giudizio è di Luciana Littizzetto a proposito dell’ultimo romanzo di Elizabeth Strout, “Mi chiamo Lucy Barton”, la storia di una madre e una figlia che, dopo anni di lontananza, riescono a ritrovarsi in un momento di difficoltà. La Littizzetto non è l’unica a condividere i suoi libri con i fan, attraverso i cinguettii di Twitter e la bacheca di Facebook. Infatti un oggetto che accomuna davvero tutti, common people e vip, è senza ombra di dubbio il libro. Fra le fila di attori, comici, sportivi e addirittura presidenti si annidano dei veri e propri “lettori seriali”, che grazie ai social network rendono pubblica questa loro passione, offrendo consigli a chi li segue.
Nel mondo dello sport una grande amante della letteratura è Federica Pellegrini. La campionessa, insieme al tricolore consegnato direttamente dal Presidente Mattarella, ha portato con sé a Rio 2016 “Avrò cura di te” di Massimo Gramellini e Chiara Gamberale; un romanzo scritto a quattro mani, una giostra di personaggi, da Gioconda, protagonista abbandonata dal suo grande amore, alla madre fricchettona, passando per l’amica intrappolata in una relazione extraconiugale. A chi le chiede se lo farà leggere anche al fidanzato Filippo Magnini, Federica risponde: «Soltanto quando io avrò finito, a Olimpiadi concluse; non sopporto che altri leggano prima di me i miei libri!».
Cosa si legge dall’altra parte dell’oceano, alla Casa Bianca? Andando a sbirciare sul comodino di Barack Obama si può notare “Greatest of all time”, un tributo a Muhammad Ali, edito da Taschen. E’ nota la profonda amicizia che legava il Presidente degli Stati Uniti al grande pugile, scomparso lo scorso 3 giugno. Dall’altra parte del letto la first lady legge “Made in Italy”; conquistata dalla quadrilogia di Elena Ferrante, Michelle Obama si fa trasportare nei vicoli di Napoli, seguendo le due protagoniste, prima bambine, poi adolescenti e infine donne adulte, legate da un’amicizia indissolubile.

Image Source: Instagram, Facebook, Twitter

You may also like

Leave a Comment