Home » Un piccolo favore: fino a dove può spingersi un’amica?

Un piccolo favore: fino a dove può spingersi un’amica?

by Diletta Cecchin
0 comment 22 views

Un piccolo favore L’amicizia fra donne, quando è reale, è una cosa straordinaria. Siamo in grado di confidarci i segreti più profondi, che quasi non oseremo ammettere neanche a noi stesse. E per aiutare le nostre migliori amiche, quelle che si contano sulle dita di una mano, potremmo scalare montagne, attraversare mari e tempeste. E se qualcuno sfruttasse questo sentimento puro e genuino? Da questo presupposto si muove il giallo di Darcey Bell, intitolato Un piccolo favore, e pubblicato da Rizzoli.
Le protagoniste di Un piccolo favore sono due donne: Stephanie ed Emily. Entrambe abitano in una splendida cittadina di campagna tra gli stati di New York e del Connecticut. Stephanie è vedova e dedica tutta la sua vita al figlio Miles e ha un blog, in cui racconta le sue giornate da mamma. Emily, invece, è una donna in carriera, che si divide tra il lavoro in una grande azienda di moda newyorkese e la famiglia, composta dal marito Sean e dal figlio Nicky.  
Un piccolo favore Miles e Nicky hanno entrambi cinque anni e frequentano la stessa classe. È così che si sono conosciute le protagoniste di Un piccolo favore, andando a prendere i loro bambini all’uscita di scuola. Da tempo Stephanie si sentiva sola, allontanata dalle altre mamme, e finalmente in Emily è riuscita a trovare un’amica con cui scambiarsi segreti e confidenze, tra un bicchiere di vino e l’altro. Emily è una donna molto impegnata e spesso Stephanie l’aiuta nella gestione della vita famigliare, tenendole Nicky se le capita di fare tardi al lavoro. Quindi nulla di allarmante quando Emily chiede a Un piccolo favore Stephanie di occuparsi di Nicky per un pomeriggio. Il problema sorge quando, dopo cena, Emily non si presenta a riprendere suo figlio. Stephanie prova a contattarla in tutti i modi, ma Emily non risponde e non si fa viva neanche il giorno successivo. È successo qualcosa di terribile? Emily è scomparsa?
Un piccolo favore è un thriller molto femminile, caratterizzato da una scrittura semplice e diretta, perfetto per chi ha bisogno di un libro che gli faccia staccare la spina. Un po’ stucchevoli le parti da super-mamma, in cui Stephanie racconta nel blog le proprie giornate e chiede aiuto nel momento in cui si rende conto che la sua migliore amica è scomparsa. Però perfettamente compensate dal personaggio di Emily, oscura e diabolica al punto giusto.
Da questo thriller, nel 2018, è stato tratto un film dal titolo omonimo, con le attrici Anna Kendrick e Blake Lively, stupenda nei panni della crudele e affascinante Emily. Da guardare assolutamente!

Image Source: Rizzoli – Unsplash

You may also like

Leave a Comment