Home » Un piccolo grande mondo: la Bialetti

Un piccolo grande mondo: la Bialetti

by Paola Ferrario
420 views

BialettiSembra semplice, ma è la cosa più difficile del mondo. Il caffè è un micromondo, una Divina Commedia da leggere in 30 secondi, un caleidoscopio sensoriale. E questa è una delle primissime cose che si percepisce entrando nello stabilimento della Bialetti Industrie a Coccaglio, dove dal 2012 si producono le notevoli miscele di caffè in capsula Bialetti, I Caffè d’Italia, destinate alle macchine elettriche per espresso. D’altra parte, l’approdo del marchio Bialetti alla produzione in proprio di caffè, maturato dopo 80 anni di successi internazionali con la Moka Express e altri best-seller nelle caffettiere tradizionali e macchine elettriche per espresso, ha avuto una genesi diversa rispetto alle altre aziende di torrefazione attive nel nostro Paese.
I Caffè d’Italia, infatti, nascono da un approfondito lavoro di ricerca svolto sulla storia, le preferenze e le abitudini di consumo del caffè in cinque grandi città italiane.
Ma Bialetti Industrie opera anche nella produzione e commercializzazione di prodotti rivolti all’Houseware.
In particolare presidia l’ampio mercato dei prodotti per la preparazione del caffè, ambito nel quale ha sviluppato un’offerta che nel tempo si è estesa dalle caffettiere tradizionali ed elettriche e macchine elettriche per caffè espresso alla linea di miscele di caffè in capsula.
BialettiDal 2007 Bialetti Industrie ha attivato un canale diretto di commercializzazione per i prodotti del Gruppo, implementando una rete di negozi monomarca caratterizzati da una precisa identità di concept e d’immagine localizzati all’interno delle principali vie dello shopping dei centri cittadini, nei Centri Commerciali.
Lo storico marchio italiano, nasce nel 1919 con Alfonso Bialetti, ma tutti ricordano come vero anno di nascita il 1933 quando viene inventata la Moka Express. Da questa geniale invenzione prende vita l’arte di preparare il caffè in maniera semplice e veloce in tutte le case italiane. L’industria Bialetti è riuscita a consolidare la propria positioning di leadership grazie all’innovazione e al continuo sviluppo di tecnologie e prodotti.

BialettiBialetti

Il marchio è diventato sinonimo di tradizione, qualità, design e sicurezza in tutto il mondo. Oggi Bialetti industrie opera tramite il quartier generale di Coccaglio e copre tutti i principali mercati, quali Italia, Francia, Spagna, Romania, Turchia e Cina. Il processo di internazionalizzazione è cominciato dai cosiddetti “paesi amici”, Francia e Spagna, ossia da coloro che condividono la nostra cultura e la passione per il caffè espresso italiano. L’azienda bresciana ha scelto Nizza e Madrid per l’apertura oltreconfine degli store “Bialetti Home & Coffee”, che presentano al loro interno non solo prodotti legati al caffè, ma anche fantasiosi articoli per la casa e la cucina. Francesco Ranzoni, presidente e A.D. del gruppo, ha spiegato il perché di questo format. Mentre in Italia ci sono circa 150 monomarca, all’estero è stata portata solamente questa formula perché la vendita di casalinghi è sostanzialmente esclusiva della grande distribuzione organizzata. Nizza e Madrid rappresentano i primi due esperimenti e guardando i dati, i risultati hanno superato le aspettative! L’obiettivo del 2016 è consolidare i mercati francese e spagnolo e portare la bandiera BialettiBialetti in città come Parigi, Barcellona, Valencia e Siviglia. Infatti i negozi monomarca hanno permesso a Bialetti di risollevarsi da una situazione debitoria con una crescita del fatturato del 9% e anche all’estero l’industria ha riscontrato ottimi profitti, sopratutto nel mercato statunitense.
Bialetti è testimonial di esperienza e volontà nell’aggiungere valore e bellezza alla quotidianità in cucina con prodotti di rigorosa funzionalità, di grande tecnica e affidabilità, con un design moderno e una qualità di assoluta eccellenza. Dalle caffettiere al mondo dell’espresso ed al pentolame, la firma Bialetti continua ad essere sinonimo di piacere autentico, competenza e passione.

Image Source: Bialetti Industrie

You may also like

Leave a Comment