Home » Tutto per i bambini: il fenomeno dei baby influencer

Tutto per i bambini: il fenomeno dei baby influencer

by Diletta Cecchin
33 views

Milioni di visualizzazioni e milioni di euro di fatturato. Questi sono i numeri che ruotano intorno al mondo dei baby influencer. Nato negli Stati Uniti, si è ben presto diffuso anche in Europa. I canali principali sono Youtube e Instagram, dove bambini dalla più tenere età all’adolescenza si esibiscono come vere e proprie star. Unboxing, giochi a premi, sondaggi e un’esistenza costantemente sotto i riflettori. A tirare le fila di tutta la macchina ci pensano i genitori. Di questo parla il nuovo romanzo di Delphine De Vigan, intitolato Tutto per i bambini, edito da Einaudi.

Tutto per i bambini

La storia raccontata in Tutto per i bambini prende avvio nei primi anni Duemila. Era il periodo dei reality: Grande Fratello, L’isola dei famosi, La pupa e il secchione, La fattoria… solo per citare i più noti. Mélanie, una ragazza poco più che ventenne cresciuta a pane e televisione, sogna di diventare famosa. Dopo vari casting, Mélanie finalmente riesce a superare le selezioni per un nuovo show. Ma la sua permanenza nel programma è brevissima e fallimentare. Questo insuccesso segnerà la ragazza per il resto della vita. Facciamo quindi un salto in avanti di circa dieci anni. Ritroviamo Mélanie mamma di due bambini, Kim e Sam, piccole star del canale youtube Happy Récré, di enorme successo. Quello che non è riuscita ad avere Mélanie in prima persona, l’ha ottenuto tramite i suoi figli: la fama. Milioni di persone guardano i video in cui Kim e Sam sono ripresi durante le loro giornate. Sponsor, promozioni, campagne hanno garantito alla famiglia ricchezza e benessere. Sembrerebbe quindi tutto rosa e fiori, ma qualcosa si nasconde dietro questa apparente patina di felicità e perfezione famigliare. Un giorno la piccola Kim sparisce. Ad indagare sul caso di sequestro è chiamata Clara, che immediatamente si appassiona al fatto e comprende che probabilmente la chiave di tutto si nasconde proprio nei video di Happy Récré.

Tutto per i bambini

Delphine De Vigan si conferma una scrittrice dotata di una spiccata capacità di analisi della realtà, come avevamo già avuto modo di notare nel suo romanzo precedente intitolato Le gratitudini. In Tutto per i bambini analizza un fenomeno in enorme e preoccupante crescita, non normato da alcuna legge. Bambini costretti davanti alle telecamere diverse ore al giorno, senza che la loro privacy venga tutelata, con profitti milionari ad uso e consumo dei genitori. Un romanzo audace e estremamente attuale, da cui emergono diversi spunti di riflessione.

Image Source: Einuadi – Corriere

You may also like

Leave a Comment