Home » Tanti piccoli fuochi: è impossibile fuggire dal passato

Tanti piccoli fuochi: è impossibile fuggire dal passato

by Diletta Cecchin
199 views

Chi ha appiccato tanti piccoli fuochi in una lussuosa villa di un ricco sobborgo di Cleveland? Questa la domandatanti piccoli fuochi che vi ronzerà per la testa durante tutta la lettura di Tanti piccoli fuochi, nuovo romanzo di Celeste Ng, edito da Bollati Boringhieri. Nonostante inizi dalla fine, svelando quella che potrebbe essere definita la giovane colpevole, in questa storia nulla è come appare. Rimarrete col fiato sospeso fino all’ultima pagina, come nel più classico dei thriller.
Ambientato a Shaker Heights, pochi chilometri da Cleveland, nel 1998. Una cittadina fondata all’inizio del Novecento da una comunità shaker, che vedeva nelle regole e nell’ordine un mezzo per il raggiungimento della vita ideale. Ora il sobborgo è popolato dalla classe media americana, abbienti democratici, liberi professionisti, seguaci dell’infinità di regole stabilite dai lori predecessori. Tanti piccoli fuochi dipinge alla perfezione l’America bianca e perbenista, liberale e pronta ad aiutare gli altri, ma con un ricco conto corrente.
Le protagoniste di questo romanzo sono due donne, molto diverse tra loro. Mrs Richardson, madre di quattro figli, moglie di un importante avvocato, giornalista del periodico locale; una tanti piccoli fuochiperfezionista, incarna alla perfezione la filosofia di Shaker Heights. Mia, madre single, fotografa, ha scelto una vita fatta di spostamenti e lavori saltuari per dedicarsi completamente alla sua arte. Mia è capitata quasi per caso a Shaker Heights, affittando un piccolo bilocale di proprietà dei Richardson.
Eppure queste non sono le uniche donne presenti in Tanti piccoli fuochi. Il lato femminile è estremamente accentuato. Si tratta infatti di una storia fatta di madri e figlie, una storia di famiglia, e si sa ogni famiglia nasconde dei segreti. Quando Mrs Richardson vedrà crollare il proprio castello di perfezione a causa di Mia, sarà pronta a rivelare qualcosa che la giovane madre tiene in serbo nel suo cuore da quindici anni.
Un romanzo corale, paragonato dalla critica ad Elena Ferrante, Tanti piccoli fuochi ha una narrazione che ti corrode con delicatezza. Segreti, dubbi, rivelazioni e uno sfondo fatto di problemi sociali ancora molto attuali: immigrazione, povertà, razza.
Da leggere ricordandosi che per quanto possiamo scappare, il passato prima o poi busserà alla nostra porta.

Image source: bollatiboringhieri.it

You may also like

Leave a Comment