Home » Sottoveste: il capo di seduzione per eccellenza compie 70 anni!

Sottoveste: il capo di seduzione per eccellenza compie 70 anni!

by Opinion Leader
278 views

La sottoveste compie 70 anni e li porta benissimo. Gli abiti sottoveste sono uno dei trend di questa primavera/estate 2017: leggeri, quasi impalpabili, in raso di seta o, per le versioni più cheap, in tessuti sintetici, a volta arricchiti da pizzi romantici e sexy.
Le lunghezze variano, da quella poco sopra al ginocchio a quelle fino alle caviglie.

Una caratteristica rimane però invariata: se non sono giustamente abbinati, gli abiti sottoveste vi daranno l’aria di quella che s’è dimenticata di vestirsi per uscire di casa! D’altronde dalle passerelle l’ultima tendenza lo “stile pigiama” è entrato a pieno diritto nel guardaroba da giorno, da indossare in ufficio ma anche all’ora dell’aperitivo grazie al suo essere versatile se giocato con i giusti accessori o spezzato, trasformandosi ad esempio in una camicia inconsueta. Come indossarla quindi per non sembrare pronte per la nanna? Ecco qualche accorgimento per indossare con stile l’abito sottoveste.

 

Day-to-night silk look! #intimissimi #italianlingerie #bridetobe {LTD71S – PDC71S}

Un post condiviso da Intimissimi (@intimissimiofficial) in data:

  • Il reggiseno: non deve assolutamente vedersi, cosa non facile perché alcuni modelli sono davvero scollati. Evitate sempre le spalline in vista e ricordatevi che quelle trasparenti sono assolutamente out, perché trasparenti non lo sono per niente! Se avete il seno abbondante vi consiglierei di cambiare modello, questo tipo di scollatura e le bretelline così sottili sono perfetti per chi ha poco seno.
  • La scelta dell’intimo: è fondamentale perché questi tessuti leggeri segnano moltissimo e anche se il modello non è aderente tende ad avvolgersi al corpo molto facilmente. Preferite un intimo liscio, senza fronzoli e senza cuciture, ovviamente se avete un abito scuro l’intimo passerà più inosservato.
  • Il tessuto: meglio evitare il lucido, specialmente se l’abito è molto essenziale o ha dettagli in pizzo, ricorderebbe davvero troppo la sottoveste intima. I tessuti opachi sono più semplici da indossare e sono più casual.
  • Tinta unita o fantasia? Meglio una stampa piuttosto che la tinta unita, è più sbarazzino e meno impegnativo.
  • Il pizzo: è già un dettaglio impegnativo, su un abito sottoveste lo è ancor di più, meglio evitare o puntare su un pizzo discreto.
  • Le scarpe: se volete sdrammatizzare un abito così impegnativo scegliete scarpe basse come inglesine e sneakers ad esempio, per renderlo più rock andranno bene anche biker boots e ankle boots.

Allora ragazze, che mi dite di questa tendenza? Vi lascerete conquistare?

sottovestesottovestesottovestesottoveste

Image Source: Instagram e Pinterest

You may also like

Leave a Comment