Home » Oceano: due occhi color del mare e un amore lungo una vita

Oceano: due occhi color del mare e un amore lungo una vita

by Diletta Cecchin
0 comment 64 views

oceanoQuesta è la storia di Oceano. Un uomo anziano, con gli occhi color del mare e un’esistenza trascorsa in montagna, fra i boschi del Cadore. Una storia lunga una vita, novantotto anni. Una storia d’amore, di un sentimento antico e viscerale, uno di quei legami in grado di sopravvivere a tutto, anche alla guerra. A raccontarla è Francesco Vidotto, nel suo romanzo intitolato appunto Oceano, pubblicato da Minerva. Un giorno Francesco Vidotto sente suonare il campanello della sua casa di Tai di Cadore. Apre la porta e sulla soglia trova Oceano Giovanni Maria Del Favero. Un uomo molto in là con gli anni, che gli domanda se è lui lo scrittore. Francesco Vidotto risponde sì. Così Oceano gli spiega che conosceva suo nonno e gli chiede di aiutarlo a scrivere un libro in cui venga raccontata la storia della sua vita. Inizialmente lo scrittore è titubante, ma in memoria del nonno scomparso, decide di accettare. Davanti a lui inizia a dipanarsi un racconto pieno di meraviglia, storia e realtà. Oceanooceano nacque novantotto anni prima su un carretto trainato da due muli, mentre la sua famiglia scendeva dalle montagne per imbarcarsi in direzione America. Nacque prematuro, impossibile sopravvivere al viaggio, i genitori decisero di abbandonarlo. Fu adottato da una coppia che viveva fra le Dolomiti. L’ironia della sorte: venuto al mondo in fuga dalle montagne, qui è destinato a tornare, crescere e vivere. La sua esistenza è illuminata dall’arrivo di Italia, sorella prima e moglie poi, da un figlio di nome Giovannino, dalle piccole gioie della quotidianità. Un romanzo che sembra nascere quasi per caso, grazie al fato. Una scrittura comprensiva e vitale. Francesco Vidotto è bravissimo a raccontare le sue montagne, le Dolomiti, luogo in cui ha deciso di vivere quando “dopo dodici anni di consulenza d’azienda, intuisce che il tempo è per lui una ricchezza irrinunciabile”. Leggendo queste pagine, sembra di vedere i prati verdi d’estate e bianchi d’inverno, di sentire il rumore dei ruscelli e dei campanacci delle mucche. Ma soprattutto scorgerete gli occhi blu di Oceano, un uomo dotato di grande bontà e di sentimenti puri. La storia di Oceano vi entrerà nell’anima!

Image Source: : francescovidotto.com

You may also like

Leave a Comment