Home » Lettori in vacanza: le librerie più belle d’Italia

Lettori in vacanza: le librerie più belle d’Italia

by Diletta Cecchin
165 views

Settimana scorsa abbiamo parlato dei Book & Bed, bed and breakfast non tradizionali in cui gli amanti della lettura possono letteralmente dormire circondati da libri. Come promesso, ecco qui il secondo appuntamento dedicato alle vacanze dei book addicted; non semplici lettori, ma veri e propri appassionati di pagine, copertine e ovviamente librerie. Io lo so che voi, divoratori compulsivi di storie, quando andate a visitare un luogo nuovo siete sempre alla ricerca di librerie da scoprire. Quindi ecco per voi le cinque librerie più belle e particolari d’Italia!

Librerie

Il primo posto di queste olimpiadi libresche è occupato da Palazzo Roberti a Bassano del Grappa, indiscutibilmente la più bella libreria d’Italia. Situata in un palazzo nobiliare settecentesco, è gestita dalle tre sorelle Manfrotto. Tre piani di affreschi, sculture, libri, conferenze, gruppi di lettura, presentazioni. Insomma, il paradiso in terra per qualsiasi lettore! Si tratta di una libreria indipendente, in cui lavora personale formato ed estremamente competente. Ogni estate, durante il mese di giugno, la libreria organizza una rassegna letteraria intitolata Resistere, a cui prendono parte i più noti nomi dell’editoria italiana e internazionale.

 

librerie

Al secondo posto delle librerie più belle d’Italia troviamo la Luxemburg di Torino. Libreria internazionale, nel cuore della capitale del libro. È una meta dei turisti italiani e stranieri, che qui possono trovare volumi in diverse lingue, quotidiani provenienti da tutto il mondo e riviste specializzate. Dalla Luxemburg sono passati autori del calibro di Jorge Amado, Philip Roth, Amos Oz e personaggi come Giovanni Agnelli.

librerie

Proseguendo nel nostro tour, ci spostiamo a Firenze, dove troviamo una libreria che è un sogno realizzato, un luogo del cuore. Si tratta della Piccola Farmacia Letteraria, in cui due libraie e due psicologhe lavorano a braccetto, perché una buona lettura è sicuramente un ottimo rimedio per i malanni dell’anima. Fondata da Elena Molini che, dopo anni trascorsi nella grande distribuzione, decide di reinterpretare il concetto classico di libreria. Ogni libro, infatti, è accompagnato da un bugiardino che contiene indicazioni, posologia ed effetti collaterali, esattamente come nei farmaci. La storia di questa libreria è raccontata nel volume La Piccola Farmacia Letteraria, edito da Mondadori.

librerie

Concludiamo con due librerie particolarissime. L’Acqua Alta di Venezia, che si trova vicino a Piazza San Marco. Nasce nel 2004 da un’idea di Luigi Frizzo: per preservarli dall’acqua, i libri si trovano all’interno di gondole, barche e barchette. Qui troverete volumi particolari, arredi strani, gatti e una scala fatta di libri! Non può mancare da questo elenco la libreria più alta d’Europa, situata in vetta al Monte Bianco. Questa piccola Feltrinelli di 60 mq, è stata inaugurata nel 2019 all’interno della stazione Punta Helbronner The Sky, che fa parte dell’impianto Skyway Monte Bianco. Potrete dedicarvi alla lettura con un occhio allo splendido panorama.

librerie

Grandi o piccole, tradizionali o particolari, qual è la vostra libreria del cuore?

Image Source: @libreria_palazzo_roberti – @libreriaacquaalta – @piccolafarmacialetteraria – @librerialuxemburg

You may also like

Leave a Comment