Home » Le trecce dettano tendenza e sono l’acconciatura capelli irrinunciabile dell’estate!

Le trecce dettano tendenza e sono l’acconciatura capelli irrinunciabile dell’estate!

by Opinion Leader
0 comment 85 views

Questa stagione la tendenza in fatto di acconciature capelli parla chiaro: le trecce sono tornate e sono qui per restare. In versione treccia laterale effetto spettinato oppure mini treccine dal fascino hippie, a spina di pesce o alla francese, per le più sofisticate, la treccia capelli è tornata a farci compagnia. Una soluzione rapida e chic per raccogliere i capelli e rinfrescare il collo in sostituzione al classico chignon, perfetta dal mattino alla sera, anche per proteggere i capelli da vento e salsedine in spiaggia.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

☀️🌺 ☀️🌺☀️🌺☀️🌺☀️🌺☀️🌺 @huaweimobileit #TakenWithHuawei #HuaweiP30Pro #adv

Un post condiviso da Melissa Satta (@melissasatta) in data:

Le trecce possono essere realizzate su tutta la lunghezza della capigliatura, come ad esempio quelle sfoggiate da Melissa Satta; oppure possono essere create solamente sulle radici, come ha fatto Ida Platano. Non vanno dimenticate nemmeno quelle “afro”, molto amate anche da Beyoncé, Christina Aguilera e Alicia Keys.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Dead serious about my food cc: @therealswizzz

Un post condiviso da Alicia Keys (@aliciakeys) in data:

Si può optare anche per delle trecce colorate: in questo caso si devono prima tingere alcune ciocche e poi creare le trecce. Si possono scegliere i colori rosso, blu, verde o ramato. Come indossarle le trecce? A ogni treccia un look diverso. Qui il nostro braid code.

  • La Domenica: è perfetta la doppia treccia pony, ovvero due trecce laterali che finiscono in una coda di cavallo.
  • Al lavoro: per un colloquio o per una normale giornata in ufficio, la treccia alla francese va sempre bene. Va all’indietro e poi scende a cascata sulla schiena.
  • Appuntamento con lui: una treccia laterale sciolta, che suggerisce dolcezza e sembra fatta con semplicità. Da sfoggiare dal secondo appuntamento in poi. Il segreto per realizzarla è far passare sempre la seconda ciocca sotto la precedente e mai sopra. Poi, come nella treccia alla francese si aggiungono piano piano le ciocche restanti.
  • Per il weekend: nei prossimi weekend estivi in campagna o in qualche città del mondo, scegliete la treccia ondulata, ovvero una mezza treccia a spina di pesce con il resto dei capelli sciolti in morbide onde.
  • Per i festival: l’estate è la stagione dei festival e dei concerti. Sì alla treccia a corona che termina dietro le orecchie.
  • Per la sera: se volete essere chic optate per uno chignon basso intrecciato, mentre per una coda più decisa ma non banale quanto una normale ponytail, allora c’è la treccia incatenata: fate prima una coda e poi fate dei nodi, aggiungendo sempre più capelli dai lati esterni.

You may also like

Leave a Comment