Home » Le luminarie di Dior accendono Milano

Le luminarie di Dior accendono Milano

by Francesca Marangoni
138 views

Le luminarie stanno al Natale come il glamour sta a Milano. E quando questi due aspetti si coniugano, possono davvero accadere delle magie. Per questo Natale 2021 Dior ha infatti collaborato con il Comune di Milano per illuminare a festa il Corso Vittorio Emanuele dal 1° dicembre e per tutto il periodo natalizio, portando un’ulteriore ventata di sfarzo e sogno al centro della capitale della moda. 

Impossibili non rimanere a bocca aperte davanti a tanta bellezza, soprattutto dopo un periodo buio come quello che ci lasciamo alle spalle. La luce è simbolo di speranza e di futuro, e mai come in questo momento ne abbiamo davvero bisogno. Dietro a quella che potremmo definire come una vera e propria scenografia firmata Dior c’è l’azienda Mariano Light, già partner di aziende come Dolce e Gabbana e Bulgari, e che dal 1898 realizza l’antica arte delle luminarie, nata in Italia nel XVII secolo. Le luminarie si sviluppano su due archi, strutture tipiche salentine alte oltre 8 metri, all’inizio e alla fine del corso, e 23 filari disegnati su misura per Parfums Christian Dior. Si tratta di sculture in legno, interamente artigianali, dipinte ed equipaggiate di lampadine led per un totale di circa 18.000 lampadine colorate in blu e giallo/oro. 

Giuseppe Oltolini, Country General Manager LVMH e amministratore delegato di Parfums Christian Dior, Alessia Cappello, assessora allo Sviluppo Economico e alle Politiche del Lavoro del Comune di Milano e la direttrice di Grazia, Silvia Grilli, all’accensione delle luminarie il 1 dicembre (Fonte: Grazia.it) 

Il tema delle luminarie natalizie di Dior è “Flowers of Wonders”, con il quale si rinnova l’omaggio della maison francese alla natura ed in particolare ai fiori. Ecco quindi luci dai contorni floreali, foglie, la stella simbolo di Dior e la rappresentazione di due dei flaconi iconici firmati Dior: J’adore e Miss Dior. Passeggiare per il Corso vi farà sentire un po’ come a Parigi.

Se non avete avuto ancora l’occasione di vedere tutto questo, non temete – avete tempo fino al 6 gennaio, giorno dell’Epifania.. che tutte le feste (e le decorazioni) porta via.

Image source: Courtesy of LVMH

You may also like

Leave a Comment