Home » House of Gucci finalmente al cinema

House of Gucci finalmente al cinema

by Francesca Marangoni
315 views

House of Gucci è senza dubbio il film più chiacchierato dell’anno. Complice un cast d’eccezione, a partire dalla strabiliante Lady Gaga, fino a Jared Leto ed Al Pacino, il coinvolgimento di una delle più importanti case di moda e un caso di cronaca nera come protagonista della storia, l’attesa è stata trepidante.

House of Gucci, trasposizione cinematografica del libro House of Gucci – Una storia vera di moda, avidità, crimine scritto nel 2002 da Sara Gay Forden, riaccende i riflettori sull’omicidio di Maurizio Gucci, avvenuto per mano dell’ex moglie Patrizia Reggiani. Le vicende principali del film sono veritiere, così come i nomi dei principali personaggi della pellicola, ma, come spesso avviene, per esigenze cinematografiche alcune figure ed alcuni tratti della personalità dei personaggi sono frutto della libertà creativa degli autori. Massima fedeltà invece per quanto riguarda i costumi e gli ambienti, tanto che nell’ultimo periodo Vestiare Collective ha registrato un +80% sulle vendite dei capi vintage di Gucci.

La protagonista assoluta del racconto è Patrizia Reggiani, 73 anni di cui 18 passati in carcere con l’accusa di omicidio. Patrizia Reggiani corona il suo desiderio di sfarzo e mondanità sposando nel 1972 Maurizio Gucci, nonostante l’opposizione del padre di lui, fermamente convinto che la donna punti solo al patrimonio di famiglia. Dalla loro unione nascono due figlie, Alessandra e Allegra, che sembrano suggellare il sogno d’amore della coppia, ma qualche anno più tardi inizia una tanto silenziosa quanto potente crisi che scaturisce nella richiesta di divorzio da parte di Maurizio. Siamo nel 1992, e solo un anno più tardi Maurizio Gucci si lega ad un’altra donna, Paola Franchi, con l’intenzione di sposarla. Vedendo minacciato l’accordo economico firmato in fase di divorzio (pari a 1 miliardo di lire annue) nel caso in cui fossero nati degli eredi dall’unione della coppia, Patrizia Reggiani inizia a desiderare la morte del marito. Ciò avviene a Milano il 27 marzo 1995 nell’ingresso del palazzo dove si trovavano gli uffici della maison. Maurizio Gucci viene ucciso con quattro colpi di pistola per mano di un sicario, rivelatosi poi l’esecutore di un omicidio pianificato da tempo dall’ex signora Gucci.

House of Gucci racchiude in sé tutte le caratteristiche per generare buzz attorno a sé, e come spesso accade anche una buona dose di critiche. In primis dalla famiglia Gucci, che prende le distanze dal film e da come viene dipinta l’azienda in quegli anni: 

«La famiglia Gucci, nel ramo discendenti di Aldo Gucci, prende atto dell’uscita del film House of Gucci con sconcerto perché, nonostante l’opera affermi di voler raccontare la ‘vera storia’ della famiglia’, i timori suscitati dai trailer e dalle interviste rilasciate finora sono confermati: il film veicola una narrazione tutt’altro che accurata. La produzione del film non si è curata di interpellare gli eredi prima di descrivere Aldo Gucci – presidente dell’azienda per trent’anni – e i membri della famiglia Gucci come teppisti, ignoranti e insensibili al mondo che li circondava, attribuendo ai protagonisti delle note vicende toni e atteggiamenti che mai sono loro appartenuti. Ciò è estremamente penoso sotto un profilo umano e un insulto all’eredità su cui il marchio è costruito oggi». (…) «I membri della famiglia Gucci si riservano ogni iniziativa a tutela del nome, dell’immagine e della dignità loro e dei loro cari»

Anche i critici cinematografici, se da un lato elogiano la performance di Lady Gaga, una delle artiste più poliedriche del panorama internazionale, dall’altro notano un eccesso di drama che conduce ad un’esagerazione dei fatti e dunque ne mina la credibilità. 

Se siamo riusciti a suscitare un po’ di curiosità in voi, sappiate che abbiamo un’ottima notizia: dopo la prima del film che si è tenuta a Milano poche settimane fa, la pellicola è finalmente disponibile nelle sale. Qui trovate l’elenco dei cinema in cui è possibile prenotare la proiezione in anteprima nella giornata di oggi, mentre la regolare programmazione del film sarà disponibile da domani, 16 dicembre. E per i fan più accaniti di Lady Gaga l’appuntamento è sabato 18 dicembre alle ore 19 al Multisala Orfeo di Milano per una proiezione esclusiva organizzata dalla fan page italiana della cantante – Lady Gaga Explore, rigorosamente in abiti anni 80 (se Gucci, ancora meglio!).

Courtesy of: Lady Gaga Explore

 

Image source: Pinterest; Lady Gaga Explore

You may also like

Leave a Comment