Home » Depilazione con il filo arabo, i pro e i contro della tecnica threading

Depilazione con il filo arabo, i pro e i contro della tecnica threading

by Opinion Leader
0 comment 35 views

La depilazione con il filo arabo o Threading è una tecnica di depilazione delicata adatta alla rimozione dei peli superflui del viso e alla definizione delle sopracciglia. Originaria dell’Oriente, si tratta di un’alternativa alla ceretta e alla pinzetta, adatta a chi ha la pelle delicata, irritata, che si arrossa facilmente o che presenta capillari visibili.
Per praticare il Threading si utilizza un filo di cotone o seta arrotolato su se stesso e usato per estirpare i peli alla radice: il filo viene inizialmente chiuso alle estremità per formare un cerchio, poi ritorto su se stesso circa sei volte e infine poggiato sulle zone del viso da depilare; aprendo e chiudendo in modo alternato le estremità del cerchio con le mani, la spirale di filo strappa i peli superflui, eliminandoli dalla radice.

Per effettuare il Threading occorrono sicuramente manualità e pazienza e all’inizio non è semplice capire quali movimenti compiere per eliminare efficacemente e velocemente i peli; la zona del mento è forse la più semplice da cui partire ma già per i baffetti e per le sopracciglia serve più pratica. Il consiglio è quello di affidarsi a mani esperte presso un centro estetico.

Depilazione con il filo arabo: precisione e duratura

Rispetto all’uso delle pinzette, il filo è molto più veloce e consente di eliminare anche la peluria sottile presente sulla palpebra superiore, nel caso delle sopracciglia, o sui baffetti. La grande precisione legata all’uso del filo arabo permette di eseguire una delineatura molto più netta e precisa del sopracciglio, il che rende questa tecnica adatta a realizzare forme particolari, come quella “ad ali di gabbiano”. Questa tecnica di depilazione estirpa il pelo alla radice, che impiega più tempo per ricrescere e si indebolisce, quindi ha la stessa durata di una ceretta. Appoggiando delicatamente il filo di cotone sulla zona da trattare e massaggiandola si stimola la microcircolazione, senza irritare la cute e, non essendoci strappo, non crea microtraumi. 

Per la sua delicatezza è particolarmente indicata per le aree del viso quali sopracciglia, baffetti e mento. Meno per altre aree del corpo dove richiederebbe molto tempo. Come trattamento è l’ideale per l’estate perché dopo la depilazione con il filo orientale non è necessario aspettare 12-24 ore prima di esporsi al sole perché la pelle non è sottoposta a stress, non si arrossa e resta morbida.

Getty Images: Shutterstock

You may also like

Leave a Comment